Lou Reed, un trapianto di fegato per salvargli la vita

Un’operazione d’urgenza, effettuata il mese scorso, per il settantunenne ex cantante dei Velvet Underground, attualmente in lenta ripresa e riabilitazione.

In un anno nefasto per la musica e i musicisti, la notizia di un’operazione d’urgenza per Lou Reed ha decisamente allarmato i fan: lo storico cantante e chitarrista è stato ricoverato il mese scorso per un trapianto di fegato, fortunatamente andato a buon fine, ed attualmente è in ripresa e riabilitazione a Cleveland, in Ohio, secondo quanto dichiarato dalla moglie Laurie Anderson.

Lou Reed, 71 anni, era stato costretto a cancellare la sua partecipazione al Coachella e altre tre date extra, nel mese di Aprile, proprio per sottoporsi a tutti gli accertamenti del caso prima di andare sotto i ferri. Laurie Anderson ha raccontato alla stampa che la decisione di sottoporsi al trapianto non poteva più essere rimandata, date le condizioni gravissime in cui versava l’organo interno del musicista, noto per i suoi antichi problemi con alcol e droghe di ogni tipo sin dall’epoca dei Velvet Underground: già tempo fa Lou Reed si era ammalato di epatite. Il cantante stava ormai morendo a causa delle complicazioni dovute al cattivo funzionamento del fegato, quindi il trapianto era l’unica soluzione.

He was dying. You don’t get it for fun.

Fortunatamente l’intervento è andato a buon fine e Laurie Anderson, pur attenendosi ad una realtà dei fatti comunque difficile perché l’operazione al fegato comporta alcune possibili complicazioni, ha dichiarato di essere molto contenta per come il marito sta affrontando la riabilitazione: non potrà mai riprendersi del tutto, ma Lou Reed ha già ricominciato gli esercizi di Tai Chi, disciplina che pratica da anni, e a scrivere e suonare qualcosa.

Don’t think he’ll ever totally recover from this, but he’ll certainly be back to doing [things] in a few months. He’s already working and doing t’ai chi. I’m very happy. It’s a new life for him

Per tranquillizzare i fan preoccupati, lo stesso Lou Reed ha affidato alla sua pagina ufficiale Facebook le sue rassicurazioni, con un messaggio affettuoso e ironico sulle sue speciali condizioni di miracolato:

Dopo Lulu, il disco inciso con i Metallica due anni fa e accolto malissimo da critica e fan, Lou Reed non ha più pubblicato nuove canzoni o dischi, limitandosi a qualche apparizione live: in attesa della guarigione completa e del suo ritorno sulle scene, noi di Soundsblog ci concediamo una botta di ironia e vi postiamo un paio di sue canzoni in sequenza… decisamente a tema. Buon ascolto e buona recovery a Lou Reed.