Katy Perry su Rolling Stone: "Mi criticano? Come risposta bastano i numeri delle mie vendite e dei concerti"

Katy Perry su Rolling Stone


Katy Perry
ha posato per un servizio sulla famosa rivista Rolling Stone, parlando del suo successo, delle critiche e... del suo seno. Fotografata da Terry Richardson, stimato fotografo d'oltreoceano, la cantante è apparsa volutamente sexy e affascinante. E ha rivelato un metodo per superare le critiche che alcuni giornalisti fanno su di lei:

"Quando mi chiedono come mi senta a leggere recensioni negative e critiche, rispondo 'Avete visto i numeri che faccio tra vendite e concerti? I numeri non mentono!' Non sono stupida, so benissimo che 'California Gurls' non salverà il mondo. Ma mette molto cuore nelle mie canzoni"

Infine una rivelazione sul suo seno...

Katy Perry su Rolling Stone

Katy Perry su Rolling Stone
Katy Perry su Rolling Stone
Katy Perry su Rolling Stone
Katy Perry su Rolling Stone
Katy Perry su Rolling Stone

Da giovane era piatta e ha iniziato a implorare una taglia più grande:

"Ho iniziato a pregare che le tette mi crescessero a 11 anni. E Dio ha risposto alle mie preghiere ben oltre a quanto volessi. Ad un certo punto non mi vedevo più i piedi, non capivo più il mio corpo. Non sapevo che potevo usare queste "cose" a mio vantaggio. Così ho iniziato a nasconderle. Me le fasciavo e l'ho fatto almeno fino ai 19 anni"

E ora, quindi, perchè vergognarsene?

Fonte | Rolling Stone via Gossipblog

  • shares
  • Mail