• Pop

Tra noise e chincaglierie pop: i Deerhoof

Mettete in un frullatore una buona dose di pop schizofrenico insieme a qualche rimasuglio di una certa cultura noise, una grande attitudine arty e qualche trombetta. Poi magari anche dei suonini elettronici. E un pochina di psichedelia. Questo è, a parer mio naturalmente, quello che riserva Friend Opportunity, il nuovo lavoro dei Deerhoof. L’album, uscito

Mettete in un frullatore una buona dose di pop schizofrenico insieme a qualche rimasuglio di una certa cultura noise, una grande attitudine arty e qualche trombetta. Poi magari anche dei suonini elettronici. E un pochina di psichedelia. Questo è, a parer mio naturalmente, quello che riserva Friend Opportunity, il nuovo lavoro dei Deerhoof. L’album, uscito in gennaio per la Kill Rock Star, ha da subito conquistato pareri positivi da più parti.

Il disco, che gira inesorabilmente ormai da diverso tempo nel mio lettore, continua il lavoro di dolcificazione del proprio sound che il gruppo di John Dieterich, Satomi Matsuzaki e Greg Saunier aveva già iniziato con il precedente album Runners Four. Assolutamente da non perdere se impazzite, come me, per la voce da cartone manga di Satomi.

Deerhoof +81.mp3 da Friend Opportunity [via stereogum]

In video: Deerhoof Perfect Me sempre dall’album Friend Opportunity

I Video di Soundsblog