Un po’ di rock non fa mai male

In questo periodo mi ha preso il “trip” di ascoltare un po’ di sano rock (che non fa mai male), tra i vari dischi che ho acquistato volevo segnalare un po’ di album veramente interessanti. Il primo gruppo (pompatissimo dalla stampa) che voglio segnalare sono i The Shins con “Wincing the night away”, un lavoro

In questo periodo mi ha preso il “trip” di ascoltare un po’ di sano rock (che non fa mai male), tra i vari dischi che ho acquistato volevo segnalare un po’ di album veramente interessanti.

Il primo gruppo (pompatissimo dalla stampa) che voglio segnalare sono i The Shins con “Wincing the night away”, un lavoro veramente ottimo e digeribilissimo da uno,che come me, ascolta prevalentemente musica black. Devo dire , sinceramente, che le recensioni del Mucchio in merito a questa band, mi sembrano un po’ eccessive. Forse, come in molti altri casi, il secondo lavoro non è mai come il primo.

Altro disco interessante ma non sconvolgente e quello dei Kaiser Chiefs “Yours truly hungry mob”, un rock bello, fluido e ben costruito. Andiamo avanti con i The Killers, “Sams town”; ottimo lavoro di una band che riesce ad esprimere delle atmosfere magiche ed evocative. I Killers sono il rock del nuovo millenio.

Finisco con la perla: The Strokes con “First impression of earth”. Tanto di cappello ad una band geniale, tutti i pezzi dell’album hanno un quid che li rende accattivanti ed esclusivi, per quel poco che conosco di rock contemporaneo, non credo che esista di meglio sulla scena. Grandissimi Strokes !

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →