Un po’ di rock non fa mai male

In questo periodo mi ha preso il “trip” di ascoltare un po’ di sano rock (che non fa mai male), tra i vari dischi che ho acquistato volevo segnalare un po’ di album veramente interessanti.Il primo gruppo (pompatissimo dalla stampa) che voglio segnalare sono i The Shins con “Wincing the night away”, un lavoro veramente

In questo periodo mi ha preso il “trip” di ascoltare un po’ di sano rock (che non fa mai male), tra i vari dischi che ho acquistato volevo segnalare un po’ di album veramente interessanti.

Il primo gruppo (pompatissimo dalla stampa) che voglio segnalare sono i The Shins con “Wincing the night away”, un lavoro veramente ottimo e digeribilissimo da uno,che come me, ascolta prevalentemente musica black. Devo dire , sinceramente, che le recensioni del Mucchio in merito a questa band, mi sembrano un po’ eccessive. Forse, come in molti altri casi, il secondo lavoro non è mai come il primo.

Altro disco interessante ma non sconvolgente e quello dei Kaiser Chiefs “Yours truly hungry mob”, un rock bello, fluido e ben costruito. Andiamo avanti con i The Killers, “Sams town”; ottimo lavoro di una band che riesce ad esprimere delle atmosfere magiche ed evocative. I Killers sono il rock del nuovo millenio.

Finisco con la perla: The Strokes con “First impression of earth”. Tanto di cappello ad una band geniale, tutti i pezzi dell’album hanno un quid che li rende accattivanti ed esclusivi, per quel poco che conosco di rock contemporaneo, non credo che esista di meglio sulla scena. Grandissimi Strokes !

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →