Billboard Music Awards 2011: Britney Spears vs Rihanna vs Beyoncè

Si, ci piace tanto gettare nel Colosseo le gladiatrici del pop al fine di farle sfidare a suon di note e balletti. Chi si contende la vittoria questa volta? Britney Spears, Rihanna e Beyoncè, artiste le cui esibizioni durante i Billboard Music Awards 2011 meritano un post a parte. Partiamo dalla prima, la principessa del

Si, ci piace tanto gettare nel Colosseo le gladiatrici del pop al fine di farle sfidare a suon di note e balletti. Chi si contende la vittoria questa volta? Britney Spears, Rihanna e Beyoncè, artiste le cui esibizioni durante i Billboard Music Awards 2011 meritano un post a parte.

Partiamo dalla prima, la principessa del pop (“Till The World Ends”/”S&M”). Come pigliare per le natiche la gente? Ce lo spiega Miss Spears. Gli ingredienti sono: “faccio annunciare al mondo intero che mi esibirò durante una kermesse importantissima per ben due volte con due popstar di eccezione in modo da creare scalpore e quindi molta curiosità; siccome le mie due colleghe cantano sempre dal vivo, mi adagio su questa circostanza per far credere alla gente che anche io lo farò per poi tirarmi indietro nel momento clou della situazione (parandomi la faccia dietro il solito ‘tanto io sono Britney Spears e campo di rendita: poco conto se faccio la cantante di mestiere’). Qui comando io. Tanto già lo so che le persone saranno contente al solo vedermi fare la velina vicino ad un palo, mimando le mie canzoni e alzando le ascelle al cielo per far vedere che me le sono depilate. It’s me, it’s Britney bitch”. Ed il piatto fregatura è così servito. A qualcuno è piaciuto? C’è qualcuno che vuole ancora difenderla?

Passiamo a Rihanna (“S&M”). Si, lei canta dal vivo e ci riesce pure discretamente, ma vederla strusciare a terra per aspettare Maria Maddalena Spears è stato a dir poco umiliante. Un palco striminzito, coreografie al limite dell’imbarazzante ed abiti poco maestosi per un’esibizione cult. Delusione.

La diva Beyoncè (“Who Run The World? Girls”). Opportuni artifici visivi (non ne ho mai visti di così belli e particolari), grinta, passione, verve, bel canto, improvvisazioni, originalità negli arrangiamenti, comparse, scenografie, coreografie…. tutto era da “nirvana”. E ci credo che questa si becca il Millenium Award.

Come passare dalle stalle alle stelle? Iniziare da Britney, passare per Rihanna e volare con Beyoncè. Who Runs The World? Not that bitch, it’s just Beyoncè. Per Rihanna un bacio di consolazione.