Christina Aguilera: ascolta la nuova canzone “Nasty”

Eh si, Christina Aguilera, fa bene a mimare con le mani e le braccia il suo peso che lievita giorno dopo giorno: una volta c’era la scusa del flop del disco, del divorzio e dell’arresto fittizio; adesso invece ci si giustifica asserendo che il successo ottenuto grazie allo show “The Voice” stia facendo adagiare così

Eh si, Christina Aguilera, fa bene a mimare con le mani e le braccia il suo peso che lievita giorno dopo giorno: una volta c’era la scusa del flop del disco, del divorzio e dell’arresto fittizio; adesso invece ci si giustifica asserendo che il successo ottenuto grazie allo show “The Voice” stia facendo adagiare così tanto la cantante tanto da “costringerla” ad ampliare la pace dei sensi con grosse quantità di cibo…e intanto quelli che ci rimettono sono i nostri occhi che perdono la vista di una fantastica fanciulla. Tant’è!

Quello che però, per fortuna, non perde la nostra Xtina è la voce: finalmente è stata rilasciata in rete una canzone scartata, si dice, dalla colonna sonora di “Burlesque” (a me sembra invece uno scarto di “Back To Basics”). Il pezzo si chiama “Nasty” e ve lo presentiamo con un contributo audio dopo il salto.

Nel brano doveva esserci anche Cee-Lo Green, suo compagno di avventura nel talent prima citato, ma dalla versione a noi pervenuta non risulta esserci alcuna voce maschile se non in un paio di punti in cui si possono percepire un paio di urletti (che comunque potremmo attribuire a molti cantanti in giro, non necessariamente a lui).

Come al solito l’esplosione vocale dell’Aguilera è qualcosa di indescrivibile: supportata da un pop/soul che affonda le sue radici nel mood old school, “Nasty” fa dimenticare la Christina elettronica di “Bionic” per riportarla nel suo habitat naturale, quello in cui può permettersi l’agio di strafare con i manierismi vocali e ritornare ad essere la diva che è sempre stata.

Intanto, giusto per informazione, vi ricordiamo che Miss Ex Dirrty sta lavorando al suo nuovo album: lei stessa ha affermato che sarà introspettivo e che si posizionerà sul filone “Beautiful” e “Fighter”. Molti sono i produttori chiamati all’appello, alcuni dei quali figurano dietro grandi hits degli ultimi periodi. Staremo a vedere.