Adele: “Odio la gente presa dal loro successo! Ricomponiamo le Spice Girls? Io faccio Ginger! E le altre…”

Adele critica i colleghi presi dal loro successo e lancia una provocazione


Adele ha fatto il boom. Punto. Non c’è altro da aggiungere o da poter negare. Da molte settimane è al numero 1 della Billboard e delle classifiche di molti altri stati. Potrebbe sentirsi arrivata o legittimata a camminare ad un metro da terra. E invece no. Adele ribadisce di non sentirsi una diva e vuole persino minimizzare la critica entusiasta e il successo di pubblico.

“Dico sempre che sono una ragazza che canta piuttosto che una cantante. Per me è una parola grossa: Etta James, Carole King e Aretha Franklin si possono definire cantanti”

Sottolinea volutamente la sua umiltà e poi spara a zero su chi si è montato la testa:

“Ho conosciuto persone che ammiro, ma c’è anche moltissima gente che non ammiro, che è completamente presa dal loro successo, e cazzo, io li odio! C’è un sacco di gente che tratta gli altri come merda e se mai io diventassi così mi fermerei senza dubbio, smettendo per un po’, per ritrovare me stessa. Trovo assurdo chi cambia per questo motivo ma forse dipende dal fatto che non sono abbastanza abili ad entrare in contatto con le persone che li amano per una ragione”

Infine, scherzando, ha proposto di far rivivere le Spice Girls:

“Mi candido per il ruolo di Ginger Spice, ovvero Geri Halliwell. Ho pensato anche a Ilary Duff per Baby Spice. Leona Lewis al posto di Mel B, Amy Winehouse potrebbe prendere il posto di Mel C, mentre nei panni di Victoria Beckam ci vedrei bene Lily Allen”

Fonte | Out

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo