Beyoncè”: “4” (o “IV”/ “Four”) è il titolo del nuovo album

Tutti parlano del flop di “Who Run The World (Girls)” perdendo di vista il coraggio, il tentativo sperimentale e la voglia di mettersi in gioco di Beyoncè. C’è una tale frenesia a puntare il dito contro i come back delle grandi popstar, sostenuta in particolar modo dalle fazioni di fans opposte a quella dell’artista in


Tutti parlano del flop di “Who Run The World (Girls)” perdendo di vista il coraggio, il tentativo sperimentale e la voglia di mettersi in gioco di Beyoncè. C’è una tale frenesia a puntare il dito contro i come back delle grandi popstar, sostenuta in particolar modo dalle fazioni di fans opposte a quella dell’artista in considerazione, che ci si dimentica della qualità musicale. “E’ proprio brutta; è vestita male; ha copiato quella; io ti odio solo perchè sono fan di Lady Gaga e lei deve stracciare tutti”: sono queste le considerazioni che si leggono in tutti i commenti dei diversi blog e, per quanto buffa e simpatica possa essere la situazione, a volte a farne le spese sono proprio i cantanti che vedono così sprofondare le loro canzoni in basso alle classifiche e questo non perchè non meritiao ma solo perchè hanno meno fans di altri. Triste, vero?

Ma polemiche a parte (io continuo a sostenere il nuovo singolo di Queen Bee), è giunto anche per la nostra beniamina il momento di dare indicazioni relative al nuovo album. Partiamo col parlare del titolo: “4” (o “IV”/ “Four”) è il nome che prenderà il quarto progetto da solista dell’ex “Single Lady”. La cantante giustifica tale scelta invocando a gran voce la volontà dei suoi adepti: sono stati proprio loro infatti a consigliarle di chiamare il disco così. Inoltre, aggiunge, “4” è anche un numero ricorrente nella sua vita (date di nascite e di ricorrenze importanti).

Chi ha ascoltato alcune canzoni dell’album ne ha parlato bene: ci saranno produzioni di Jeff Bhasker e Babyface, un sample di una canzone dei Boyz II Men, influenze alla Earth Wind & Fire, DeBarge, Fela Kuti, Lionel Richie, Teena Marie, Jackson 5, New Edition, Adele, Florence + the Machine, Prince, Muse (cosa?) con incursioni nell’hip hop e nell’r’nb anni ’90 (mamma mia: che carrellata di nomi e generi!). Il filo conduttore a livello concettuale sarà il “Girl Power” (ma va?!) con tutte le sfaccettature del tema.


Per la cronaca, Beyoncè riceverà il Billboard Millenium Award durante i prossimi Billboard Awards. Un premio speciale, creato appositamente per lei, che ha lo scopo di coronare i suoi 15 anni di carriera. Who runs the world? It’s you, Beyoncè.

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →