Il ritorno dello Zoo di 105

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato della chiusura di uno dei programmi più famosi del panorama radiofonico italiano: lo Zoo di 105. Questa notizia ha inevitabilmente scatenato l’ira dei fan e la petizione “salva-zoo” (che ha ormai toccato le 19 mila firme) non è che una delle tante manifestazioni di affetto da parte degli ascoltatori.

di elia

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato della chiusura di uno dei programmi più famosi del panorama radiofonico italiano: lo Zoo di 105. Questa notizia ha inevitabilmente scatenato l’ira dei fan e la petizione “salva-zoo” (che ha ormai toccato le 19 mila firme) non è che una delle tante manifestazioni di affetto da parte degli ascoltatori. Ebbene tutta questa fatica non è stata vana: lo Zoo potrebbe tornare in onda.. ma registrato!

Marco Mazzoli scrive nel suo blog: “Dobbiamo raccogliere più firme possibili o lo Zoo andrà in onda registrato fino a non sappiamo quando e come ben saprete, registrandolo, la direzione avrà la possibilità di cancellare, censurare e modificare tutto quello che diciamo!”.

Effettivamente in questo caso il confine tra “scelta editoriale” e “censura” è molto sottile: i palinsesti radiofonici sono vittima di continui cambiamenti, nulla di strano, ma qui si sta cercando di mettere le mani su un prodotto che, nonostante i contenuti forti spesso sopra le righe, negli anni è riuscito a fare della libertà di parola la sua più grande virtù.

Che lo Zoo sia un programma “scomodo” è un dato di fatto, basti pensare al linguaggio non proprio “aristocratico” usato dagli stessi conduttori, eppure è impossibile negarne il successo. E cosa potrebbe succedere se Radio 105 decidesse davvero di chiudere i cancelli dello Zoo? Esiste, secondo voi, un altro network disposto ad accogliere Mazzoli & Co.? Le scommesse sono aperte.

I Video di Soundsblog