Hydrogen: un buon sequencer per linux

Grazie a qualche giorno di influenza, ho avuto modo di provare una bella applicazione audio per linux: sto parlando di Hydrogen. Il software è completamente gratutito e si presenta in una veste grafica carina e professsionale, con una buona memoria ram a disposizione riusciamo anche a fare dei lavoretti gratificanti.. Nelle precedenti versioni ero rimasto

Grazie a qualche giorno di influenza, ho avuto modo di provare una bella applicazione audio per linux: sto parlando di Hydrogen.
Il software è completamente gratutito e si presenta in una veste grafica carina e professsionale, con una buona memoria ram a disposizione riusciamo anche a fare dei lavoretti gratificanti..

Nelle precedenti versioni ero rimasto molto deluso da questa applicazione, adesso, invece, sono state apportate delle migliorie molto interessanti.
La possibilità di importare ed esportare dei suoni .wav, l’esportazione anche in formato midi, vengono supportati i driver oss, jack e alsa. Se non avete mai utilizzato una drum machine non vi preoccupate, a corredo troverete un tutorial completamente in italiano ( scusa se è poco).

Esistono di default nella versione che ho utilizzato (0.9.3), due drumkit: cm kit e tr 808 (mitica drum machine!). Se non ne avete abbastanza, sempre in forma gratuita, potete fare il download di altri kit direttamente da qui.

Per perfezionare il tutto sono supportati anche suoni ed effetti LADSPA scaricabili dal sito ufficiale.

Con le 32 tracce dell’ Hyrogen, sono sicuro che vi divertirete e con la modalità di composizione a pattern potrete anche creare dei demo professionali da inviare alle case discografiche o alle net labels con il piacere di creare musica con applicativi open, free e linux!

Forza linux community siamo quasi pronti per i desktop delle case degli italiani.

I Video di Soundsblog