Britney Spears accusata di plagio: ha copiato una vecchia canzone dei Bellamy Brothers?

Non è bastato il furibondo incalzare della cassa in quattro quarti, non è bastata la mega produzione a cui le pop-star solitamente si affidano: qualcuno ha notato che il testo di ‘Hold it against me‘ di Britney Spears ricorda molto da vicino quello di ‘If I Said You Had A Beautiful Body Would You Hold

Non è bastato il furibondo incalzare della cassa in quattro quarti, non è bastata la mega produzione a cui le pop-star solitamente si affidano: qualcuno ha notato che il testo di ‘Hold it against me‘ di Britney Spears ricorda molto da vicino quello di ‘If I Said You Had A Beautiful Body Would You Hold It Against Me’, una ballata country dei Bellamy Brothers pubblicata nel 1979. Messi al corrente della somiglianza, i fratelli Bellamy hanno prontamente dato mandato ai proprio avvocati di denunciare Britney.

Inutile girarci intorno, il verso cantato da Britney (“If I said I want your body now/ Would you hold it against me?”) sembra aver subito soltanto una leggera modifica rispetto a quello cantanto dai Bellamy Brothers più di 30 anni fa (“If I said you have a beautiful body/ Would you hold it against me?”). Per il resto, dal punto di vista musicale, le due canzoni non potrebbero essere più distanti: prestate all’orecchio a questa versione live. I Bellamy Brothers hanno spiegato di non aver niente contro la cantante 29ennei e di essersi semplicemente sentiti derubati artisticamente.

Adesso toccherà ad un giudice decidere chi ha torto e chi ha ragione. Il vero dramma per Britney è la possibilità che una parte del ricavato del suo singolo, peraltro di gran successo, vada a finire nelle tasche della famiglia Bellamy. Staremo a vedere, ma qualcuno degli autori di Britney dovrà pagare per questo passo falso. ‘If I Said You Had A Beautiful Body Would You Hold It Against Me’ non è un’oscura canzone di un grupetto svanito nel nulla, ma è stata una discreta hit (ai suoi tempi) raggiungendo il vertice delle classifiche in ben sei paesi.

Via | Daily Mail