X Factor 7, Mika: "Sto imparando volentieri l'italiano, sarà un'avventura!"

L'artista libanese sta anche ascoltando molta musica italiana.

L'artista di origine libanese, Mika, è il primo giudice ufficiale della settima edizione di X Factor e ha concesso la prima intervista sul sito ufficiale della trasmissione. Il cantante ha confermato che sta prendendo lezioni di italiano per poter parlare la nostra lingua in trasmissione senza l'ausilio di traduttori.

Mika ha svelato come sta procedendo l'apprendimento della nostra lingua:

Ho vissuto la scelta di partecipare a X Factor come una prova, prima di tutto quella di imparare una nuova lingua, ma soprattutto per provare a fare qualcosa di diverso, qualcosa che avrei voluto sempre fare. E poi quando mi hanno chiesto se avrei parlato italiano, ho risposto che l'avrei volentieri imparato. E credo che questo sia un elemento di sorpresa che ha reso Sky entusiasta di avermi scelto. Sarà un’avventura! Ogni giorno ho due ore di lezione e ho preso un insegnante di italiano che in questi mesi verrà con me in giro per il mondo durante tutte le date del mio tour. So parlare francese e spagnolo. So che questo mi aiuterà nell'apprendimento dell'italiano, ma non voglio fare confusione con le lingue quando mi troverò davanti alle telecamere!

Mika, non si sa se per compiacimento nei nostri confronti o per reale convinzione, ha affermato che noi italiani siamo i padri del talent show, avendo inventato il Festival di Sanremo:

Credo che l’idea del talent show sia molto italiana. Per esempio il Festival di Sanremo esiste dagli anni Cinquanta e in Italia è una manifestazione molto importante.

Per farsi un'idea ancora più completa dello spettacolo di casa nostra, Mika sta anche ascoltando molta musica italiana:

Sono cresciuto con la musica di musicisti italiani come Paolo Conte e Mina, mia madre li ascoltava spesso negli anni 70. Ultimamente sto ascoltando tantissimo la canzone di Antonio Maggio, la chiamo la Canzone poroporop-pò-po’, perché non mi ricordo il titolo, poi mi piace Tiziano Ferro, amo molto le sue canzoni.

L'artista, che ha pubblicato lo scorso settembre il suo terzo album The Origin of Love, ha svelato quali caratteristiche debba avere il suo artista ideale:

Prima di tutto deve avere qualcosa che mi riveli la sua personalità e la sua vita, ma soprattutto deve avere delle doti che nessuno abbia mai visto prima, e deve essere puro. Che è un po’ quello che è successo quando ho sentito per la prima volta cantare Chiara. Ero così sorpreso che fosse riuscita ad arrivare in finale, perché la sua voce non era affatto artificiosa, non era una di quelle voci di chi ama mettersi in mostra e avevo molto apprezzato queste sue doti. Insomma, credo siano queste le qualità più importanti: non deve essere per forza perfetto o che faccia troppe acrobazie vocali, ma deve suscitare sensazioni che non avevi mai sentito prima.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: