Britney Spears: “Hold It Against Me” (video ufficiale)

Ci siamo! Con un’introduzione che farebbe gridare al plagio della sigla di X Factor (c’è anche un pò di Tg1), incomincia il video di “Hold It Against Me” (ve lo mostriamo dopo il salto), il nuovo singolo dei record di Britney Spears. Si parte con le polemiche: si dice in giro che il coreografo ce

Ci siamo! Con un’introduzione che farebbe gridare al plagio della sigla di X Factor (c’è anche un pò di Tg1), incomincia il video di “Hold It Against Me” (ve lo mostriamo dopo il salto), il nuovo singolo dei record di Britney Spears.

Si parte con le polemiche: si dice in giro che il coreografo ce l’abbia con il regista Jonas Akerlund per non aver reso giustizia, nei tagli del video, alla sua creazione ballata. Si parlava di una coreografia alla “I’m Slave For You” ma purtroppo il risultato che è possibile vedere dalla clip è molto distante da quei livelli.

Per il resto ci sono tanti colori (psichedelica la parte in cui spruzza dalle mani – sembrano quasi gli artigli di Freddy Krueger – cromature a volontà), tanti schermi che riprendono i video della sua carriera, combattimenti con se stessa, balletti, balletti ed ancora balletti.

Come al solito (ultimamente va di moda) la clip è stata annunciata dallo staff della cantante in pompa magna: doveva essere qualcosa di eccezionale. In realtà, anche se non si può parlare di un prodotto scadente, non è poi tutta questa magnificenza.

Si fa ben guardare, colpisce, tieni incollati dinanzi allo schermo, gli stacchi della regia sono velocissimi e questo serve a conferire al prodotto quel dinamismo che ti coinvolge. In più lei è bella da morire e questo non dispiace mai. Però non posso esimermi dal dire che forse ci si aspettava qualcosa in più: forse una storia più avvincente, qualcosa che ci riportasse ai fasti di video come “I’m Slave For YOu” o “Me Against The Music” o ancora “Toxic”. Ma adesso bando alle ciance: ecco la clip di “Hold It Against Me”.

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo