Chiara Galiazzo: "Eros Ramazzotti? I treni vanno presi quando passano. Luca Tommassini riusciva ad analizzarmi"

La maturità artistica di Chiara Galiazzo alla vigilia dell'inizio del suo tour estivo

Applaudita testimonial del nuovo spot di una nota compagnia telefonica, Chiara Galiazzo si gode il momento di successo con molta semplicità e del sano stacanovismo che, in pochi mesi, l'hanno condotta ai vertici delle classifiche di vendite. Rispetto ad un anno fa, la sua vita è cambiata radicalmente: vive a Milano con la sorella ed alcune amiche, ha un contratto con la Sony, un album con tante collaborazioni prestigiose ed un tour in partenza il prossimo 29 giugno (Fonte Tv Sorrisi & Canzoni):

C'è stato un momento in cui ho pensato: finalmente ora faccio quello che voglio. Ma non mi sono preoccupata mai del resto: gli amici sono quelli, i genitori sono quelli, il letto è sempre quello. I fan mi chiedono una foto, mi abbracciano, mi lasciano un po' stupita Ma mi fa piacere, sono tutti carini. Parliamo. Mi fanno i complimenti o mi parlando del disco: "Mi è piaciuta questa canzone", "Quella canzone parla di me, di mio fratello, del mio amico..."

Del periodo di X Factor, la giovane interprete ha un bel ricordo:

Luca Tommassini riusciva ad analizzarmi, aveva capito come prendermi. Mi ha detto: non cercare qualcosa di strano, fail le cose nel modo più semplice.

Con i suo modi gentili, la Galiazzo ha cercato di sedare la polemica a distanza con Eros Ramazzotti convinto che "il rischio che si bruci è concreto. Oggi purtroppo le grandi case discografiche prendono i giovani talenti e, per battere cassa, li mandano ovunque senza averli prima aiutati a costruirsi un’identità musicale. Chiara avrebbe dovuto stare un anno tranquilla, lavorare in questo senso, e allora quando sarebbe uscita avrebbe davvero spaccato. Peccato, perché era partita bene":

I treni vanno presi quando passano. Quando ti capitano delle cose, puo' essere il destino che te le fa capitare o il destino che non te le fa capitare. L'importante è rimanere con i piedi per terra. Cerco di non alterare la mia vita di una virgola.

Dopo una breve vacanza a Skiathos (Grecia) con la propria confidente, Chiara trascorrerà l'estate in tournée "perché nella mia testa non sto lavorando".

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: