Guns N’ Roses: ancora voci sull’incredibile reunion

Una delle reunion più chiacchierate e improbabili nella storia del rock torna a serpeggiare fra le voci di corridoio: i Guns N’ Roses potrebbero tornare insieme con la completa line-up originale ed esibirsi in occasione del prossimo Superbowl, fra circa un anno. L’indiscrezione non viene dal mondo della musica, bensì da quello dello sport: il

di david


Una delle reunion più chiacchierate e improbabili nella storia del rock torna a serpeggiare fra le voci di corridoio: i Guns N’ Roses potrebbero tornare insieme con la completa line-up originale ed esibirsi in occasione del prossimo Superbowl, fra circa un anno. L’indiscrezione non viene dal mondo della musica, bensì da quello dello sport: il blogger sportivo Kent Sterling sostiene infatti che una fonte certa gli avrebbe confessato che Axl Rose starebbe contrattando con Slash per questo clamoroso ritorno:

«Una chiacchierata preliminare c’è già stata, hanno discusso di tornare insieme e suonare all’evento del Super Bowl il prossimo anno. Ma sono trattative in fasi embrionali e potrebbero non portare a nulla»

Se ciò si avverasse, sarebbe la prima volta dal 1990 che gli originali Guns N’ Roses suonerebbero insieme: ricordiamo infatti che ben prima della dipartita di Slash nel 1996, la band aveva cacciato il batterista Steven Adler nel 1990.

Negli anni sono ormai incalcolabili gli aneddoti che vedono il cantante Axl Rose contrapposto a Slash. Il chitarrista sostiene che i due non si parlano dal 1996, ma Rose non ha mai perso l’occasione per infierire sull’ex compagno in ogni modo. Secondo recenti dichiarazioni, Slash sarebbe disposto a tornare nei Guns N’ Roses solo se Axl Rose gli chiedesse scusa. Rose, naturalmente, ha già detto che non lo farà mai.

Come finirà questa storia? Se di mezzo ci sono davvero milioni di dollari, tutto è possibile. Ma una domanda è inevitabile: i fan e il mondo della musica in generale ha veramente bisogno di questa reunion?