Metallica: Lars Ulrich denunciato da un ex-assitente personale

Lars Ulrich, batterista dei Metallica, è stato denunciato da un suo ex-assistente personale. L’accusa è quella di non aver pagato straordinari e bonus vari che erano stati precedentemente accordati. Steve Wig – questo è il nome dell’ex-assistente, ha lavorato per Ulrich nel periodo compreso tra inizio 2001 e fine 2009. Come riporta il quotidiano californiano


Lars Ulrich, batterista dei Metallica, è stato denunciato da un suo ex-assistente personale. L’accusa è quella di non aver pagato straordinari e bonus vari che erano stati precedentemente accordati.

Steve Wig – questo è il nome dell’ex-assistente, ha lavorato per Ulrich nel periodo compreso tra inizio 2001 e fine 2009. Come riporta il quotidiano californiano Marin Independent Journal, Wig ha chiesto i danni per presunte violazioni dei diritti dei lavoratori, mancato adempimento di un contratto verbale e mancato pagamento di salari.

Wig sostiene di aver lavorato fino a 80 ore per settimana, rimanendo reperibile per 24 ore al giorno. Secondo Peter Paterno, avvocato di Ulrich, l’ex-assistente sarebbe stato pagato 110.000$ all’anno, mentre Wig sostiene di aver ricevuto solo 45.000$ all’anno per gli anni 2006 e 2008. Il caso sarà giudicato dalla corte di Marin, Califonia, il prossimo 24 giugno.

Se tutto questo fosse vero non sarebbe certo una bella pubblicità per il milionario Lars Ulrich, negli anni già molto criticato per la vicenda Napster e per la sua abitudine di fare battute di pessimo gusto su colleghi (vivi e morti) non presenti.

Ultime notizie su Metallica

Tutto su Metallica →