Indie Bites: tre assaggi dal mondo indipendente. Fleet Foxes, The Dodos e Bright Eyes

Tre nuovi ‘bocconcini’, tre assaggi per altrettante novità in ambito indipendente. Da consumare e assaporare con calma o frugalmente, tra un impegno e l’altro. Iniziamo con i Fleet Foxes che tornano con il loro folk-pop, le loro armonizzazioni vocali e le loro barbe fluenti il prossimo 3 maggio pubblicando “Helplessness Blues”. Il widget per scaricare

Tre nuovi ‘bocconcini’, tre assaggi per altrettante novità in ambito indipendente. Da consumare e assaporare con calma o frugalmente, tra un impegno e l’altro. Iniziamo con i Fleet Foxes che tornano con il loro folk-pop, le loro armonizzazioni vocali e le loro barbe fluenti il prossimo 3 maggio pubblicando “Helplessness Blues”. Il widget per scaricare l’omonimo primo estratto dall’album è qui in testa al post.

Tornano anche i The Dodos e i loro fulminanti intrecci strumentali. Il 15 marzo esce “No Color” e quella che vi propongono, in streaming gratuito, è “Black Night”. Un brano che non tradisce le aspettative e ci fa ben sperare per il lavoro sulla lunga distanza.


Di Bright Eyes e il suo nuovo “The People’s Key” vi abbiamo già parlato e segnalato le varie anticipazioni, ora la nostra amata NPR ci regala addirittura tutto il disco in streaming integrale. Com’è? Diciamo subito che richiede – e merita – più di un ascolto. Canzoni che possono diventare dei gran singoli comunque ci sono e non si faranno attendere troppo.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →