E se tornassero pure i My Bloody Valentine?

A quanto pare tornano pure loro. In un'intervista rilasciata all'NME Kevin Shields afferma di essere sicuro che la band ritornerà in studio "a meno che non muoiano o succeda qualcosa di brutto". Visto che sono anni che si dà per certa l'uscita del cofanetto che raccoglierebbe gli EP tanto desiderati (e pagati) dai collezionisti, chissà se anche questa notizia non sia l'ennesimo bluff di Shields.

Se fosse tutto vero, sarebbe il ritorno sulle scene di una delle band più influenti degli anni 90. L'ultimo loro lavoro, Loveless, uscito nel 1991, rimane ad oggi probabilmente il disco più importante della decade a venire. Incrociamo le dita.

  • shares
  • Mail