Oasis, Some Might Say: le curiosità che non tutti sanno

Qualche curiosità su “Some Might Say”. una delle canzoni più belle e più amate degli Oasis

some-might-say

Alzi la mano chi non ha mai ascoltato “Some Night Say”, una delle canzoni degli Oasis diventate un vero classico in pochi anni

Il brano è stato pubblicato nell’aprile 1995 e inserito nell’album “(What’s the Story) Morning Glory?”. Il testo è stato scritto sulla pagina di un bloc notes ed è conservato come ricordo all’Hard Rock Cafe di Parigi.

Scopriamo alcune curiosità scovate su NME e, successivamente, il video della canzone

    Hanno iniziato ad incidere i demo di ‘Some Might Say’ negli studios Maison Rouge di Fulham, a Londra, proprio nello stesso luogo dove i Blur hanno inciso ‘Leisure’, ‘Modern Life Is Rubbish’, ‘Parklife’ e ‘The Great Escape’. In questo posto, anche i Wham! hanno registrato il loro album di debutto, Fantastic!

    Ha interrotto il predominio di quattro settimane di “Back for Good” dei Take That al primo posto delle classifiche inglesi. Ma, dopo solo sette giorni, avevano ceduto il posto a Dreamer di Livin’ Joy

    ‘Some Might Say’ è stata l’ultima registrazione negli Oasis del batterista Tony McCarroll. Sulla sua seconda apparizione a ‘Top Of The Pops’, Alan White aveva già sostituito McCarroll sulla sedia

    Noel Gallagher la chiama “la canzone archetipico degli Oasis” e dice che “definisce ciò che sono gli Oasis”

    L’idea di ‘Some Might Say’ è venuta a Noel quando viveva a Chiswick, subito dopo si è trasferito a Londra. Non avete abbastanza informazioni? Si trovava in un monolocale

    Per quanto riguarda il significato che si nasconde dietro le parole, Noel non è troppo preciso e ammette, “Ero solito scrivere quando ero davvero incazzato e fuori di me, quindi non riesco a ricordare cosa stavo pensando”

    Quando il singolo è stato No.1 un tizio si avvicinò a Noel e gli disse: “Quella canzone ha davvero un grande significato per me” perché, aggiunse… era cristiano

    Il capo della loro etichetta discografica voleva che “Some Might Say” fosse una doppia A-side con la canzone “Acquiesce” ma Noel si rifiutò

    Liam Gallagher ha registrato la sua voce in appena due sezioni di incisione

    “Acquiesce”, la B side, è stato il primo pezzo degli Oasis nel quale Liam e Noel condividevano parti vocali soliste

    Nel 2011, il produttore Owen Morris rivelò che la prima versione di “Some Might Say” era molto più lenta e pesante, davvero ‘cool’, alla maniera dei Rolling Stones

    La sala d’attesa alla stazione ferroviaria di Cromford nel Derbyshire – presente sulla cover di “Some might Say” – è un edificio di interesse storico costruito nel 1860

    Noel sostiene di aver composto il testo della canzone quando si annoiava in studio dopo che la band non si è presentata

    Dopo aver osannata “Some Night Say”, Noel disse che ‘Acquiesce’ “definisce ciò che sono gli Oasis”. Anche questo brano.

I Video di Soundsblog