Bjork: nuovo disco e tour entro la fine del 2011

Quanto ci manca la meravigliosa interprete e compositrice islandese Bjork. Qualcosa ci regala ogni tanto (anche di molto poetico) ma dal 2007 trapelano notizie che la riguardano solo col contagocce. L’interprete amante della natura e sempre in posizione di difesa nei confronti dell’ambiente e del suo Paese, ha rivelato nel corso di un’intervista a NME

Quanto ci manca la meravigliosa interprete e compositrice islandese Bjork. Qualcosa ci regala ogni tanto (anche di molto poetico) ma dal 2007 trapelano notizie che la riguardano solo col contagocce.

L’interprete amante della natura e sempre in posizione di difesa nei confronti dell’ambiente e del suo Paese, ha rivelato nel corso di un’intervista a NME che è “a metà strada” del lavoro per il nuovo album che seguirà l’ultimo disco di inediti pubblicato del 2007 dal titolo “Volta”, e spera di poter suonare dal vivo prima della fine del 2011. Bjork non ha fornito molti dettagli sul nuovo lavoro, ma la grande ispirazione questa volta sarà il National Geographic. In un’intervista al giornale islandese Frettabladid, Bjork ha detto che tutto è cominciato quando ha partecipato ad una conferenza del National Geographic:

“Sapevo che avrei ascoltato cento discussioni e gente eccentrica che è stata in Africa per quattro anni con leoni e insetti. Poi, una sera dopo aver bevuto whisky con loro, ho cominciato a sentire delle storie. Questa è una delle collaborazioni di cui devo parlare.”

I Video di Blogo

Francesco Guccini e Mauro Pagani per l’album “Note di viaggio – Capitolo 2” (intervista)