Last.fm pubblica la sua classifica: un anno di 'like' e di 'scrobbles'

Last.fm chart 2010

Dati alla mano. Questa volta non parliamo né di classifiche stilate da più o meno abili recensori né di vendite da analizzare facendo riscontri o obiettando le differenze di mercato (offline/online). Vi segnaliamo invece l'ottima chart realizzata dal popolarissimo social network Last.fm con i dati del 2010 sugli ascolti effettivi registrati attraverso il suo software.

Ogni pagina contiene non solo una serie di informazioni utili sull'artista, ma anche il numero di scrobbles effettivi e il "trend di ascolto dell'artista": un grafico che indica picchi e cali dell'intera annata. Altro strumento utilissimo presente per farsi un'idea dell'andamento dei successi, la classifica dei brani più ascoltati per l'ultimo disco pubblicato.

Un lavoro enorme reso ovviamente possibile dal grande database di Last.fm che ha deciso di pubblicare anche due pagine riassuntive che 'leggono' la classifica completa. Sono entrambi in una pagina in .pdf e le trovate a questi indirizzi. Ne risulta un quadro piuttosto completo e eterogeneo. Vi basti notare che, in prima posizione svetta l'electro-pop mainstream di Ke$ha, mentre in seconda c'è il folk-rock dei Mumford & Sons...

  • shares
  • Mail