Badly Drawn Boy: insulti e disguidi in un concerto a Los Angeles - video

Pessima esperienza per Badly Drawn Boy, che in un concerto a Los Angeles finisce per insultare il pubblico e minacciare di andarsene. Alla fonte di tutto, alcuni problemi tecnici che impediscono al cantautore di suonare bene e irritano gli spettatori presenti. Spazientito, ha così perso le staffe:

«Non me ne frega un c***o, me ne vado a casa. Questa è la fine del concerto per me. Se questi s****i continuano a dire stupidaggini, me na vado. Qualcun'altro vuole dirmi ca***te? Pensate che mi piaccia stare qui? Non credete che starei meglio a casa con i miei due figli?»

E dopo che una fan ha urlato "ridacci i nostri soldi", Damon Gough - questo il vero nome di Badly Drawn Boy - l'ha insultata chiamandola "cunt", epiteto non precisamente traducibile in italiano ma comunque estremamente offensivo, soprattutto se utilizzato contro una donna. E ha continuato:

«Tutti quelli che non vogliono stare qui, vadano a farsi fottere. Suonerò ancora qualche canzone. Sto provando a fare del mio meglio, fottetevi se non volete stare qui. Fottetevi, str***i di Los Angeles»

Finito lo show, l'artista ha ammesso che il concerto è stato "un fottuto disastro".

  • shares
  • Mail