"O Children": una canzone di Nick Cave nel nuovo "Harry Potter and the Deathly Hallows - Part 1"

La scena del ballo, tra Harry e Hermione, nel nuovo "Harry Potter e i doni della morte: Parte I". Una canzone. La voce è inconfondibile, lo stesso vale per l'atmosfera. Siamo lontani - lontanissimi - dalle stranezze di Grinderman: "O Children" è una ballata quasi gospel. Perfetta per sottolineare il momento del film.

Stiamo parlando del brano di Nick Cave con i suoi Bad Seeds, contenuto nel doppio album "Abattoir Blues/The Lyre of Orpheus" del 2004. La storia della decisione di Matt Biffa (colui che ha curato la colonna sonora del film) di inserire la canzone, spiega bene quanto la traccia sia perfettamente legata a un momento simile. Biffa aveva proposto al regista David Yates ben sette CD pieni di canzoni, dai Radiohead ai Queens of the Stone Age. Yates invece pensava ad un classico del soul come Otis Redding. Il risultato ha sorpreso entrambi.

Scelta perché gli ricordava il periodo della sua separazione dalla moglie e la paura di far soffrire troppo i suoi due figli, "O Children" è stata suonata durante i primi take della scena in questione. Daniel Radcliffe e Emma Watson si sono emozionati e alcune truccatrici hanno addirittura pianto. A quel punto, non c'erano più dubbi.

  • shares
  • Mail