Morgan: Spirito e virtù inedito “trovato nella spazzatura” (testo)

Spirito e virtù, inedito Morgan

Sul sito ufficiale di Morgan, qualche ora fa, è comparso un messaggio che avrà fatto la gioia di tantissimi fan:

Stanotte Marco/Morgan ha rovistato nella spazzatura e ha trovato finalmente un foglio umido, accartocciato e sporco di cenere. È il testo di una canzone, un inedito. Lo pubblicherà a breve, ma vuole prima condividerlo con chi ha già capito e con chi ha voglia di capire.

Il brano porta per titolo, Spirito e Virtù, è ricco di significati, immagini evocative che, forse, rispecchiano il particolare momento del giudice di X Factor in continua lotta con i propri fantasmi del passato che ritorna prepotentemente, con tutte le sue variabili sfaccettature. Il cantautore che, ad oggi, non se la sta passando bene (il ricovero salutare a Monza e la fine della relazione con Jessica Mazzoli, madre della sua Lara) punta tutto sulla musica per recuperare l’equilibrio e la giusta serenità per risistemare tutti i tasselli della propria vita.

A seguire, il testo della canzone.

Adesso che possiedo quello che desideravo
il ruolo mi impone solo quello che non voglio
ma non si torna indietro.
Adesso che conosco il senso delle parole più specifiche
tutte quelle semplici diventano complesse
e perdono la loro bellezza in confusione
e stratificazioni inutili.
Adesso che le macchine
mi danno modo di fare enormi calcoli,
distruggono ogni calma creativa per la smania di controllo;
il risultato è più scadente per tutti.
Adesso che potrei dire le cose
più importanti e belle finalmente,
non accade perché il contesto è
all’insegna del sopruso e
del disonore immeritato
in cui sono gettato.