X Factor 4: i voti della finale

X Factor 4 ha avuto finalmente il suo degno epilogo con la vittoria di Nathalie Giannitrapani (anche voi lettori l'avete data per vincente con il 58% dei voti).

Tra le tante sorprese della serata, oltre gli ospiti musicali in studio, i duetti che i partecipanti hanno tenuto con i big della musica internazionale ed italiana: e così quindi che abbiamo potuto assaporare fantastici featuring che hanno visto protagonisti Francesco Renga, Skin e Federico Zampaglione dei Tiromancino.

Ad ogni modo, e questo è un appunto che bisogna fare, le puntate precedenti dello show sembravano essere più emozionanti: queste ultime, ed in primis la finale, sono sembrate più sottotono e meno coinvolgenti (forse a causa dell'eccesso di esposizione a cui sono stati sottoposti i talenti del programma). Comunque tutto è bene quel che finisce bene e con la chiusura della quarta edizione di X Factor si chiude anche la nostra esperienza relativa ai voti dati alle esibizioni delle diverse puntate. Ci si rivede alla prossima occasione (Sanremo 2011? Serale di Amici? Stay tuned...).

Davide Mogavero & Francesco Renga - "Angelo". Un mix esplosivo di voci calde e potenti ha permesso che la performance raggiungesse dei livelli altissimi. Poco gradita la scenografia e quindi quelle immense ali che facevano di Davide un "angelo": per fortuna il suo timbro, la sua bravura tecnica e la presenza del grande Francesco hanno fatto passare in secondo piano ciò che di negativo c'era. Di impatto l'armonia vocale del finale. Voto: 8

Nevruz Joku & Tiromancino - "Per me è importante". Esibizione ambigua: non gradevole il voler esagerare di Nevruz nelle parti basse del pezzo; estremamente piacevole invece quelle finali in cui, armonicamente, il ragazzo ha dato prova di un acuto che si è incastrato perfettamente con il cantato di Federico. Voto: 6 +

Nathalie & Skin - "You follow me down". Come qualcuno ha già detto "sono state due angeli che hanno grattato il cielo"...ed il "grattare" non è un termine usato a caso: le due artiste infatti hanno fatto del graffiato il loro punto di forza. Insomma: due vere e proprie soft rockers. Voto: 8+

Davide - Medley. L'excursus artistico di questo ragazzo durante X Factor è stato davvero fenomenale. E' cresciuto tantissimo fino ad individuare una sua dimensione musicale ben precisa: non che prima non ce l'avesse, infatti era maturo già agli inizi della stagione, ma proprio grazie a questo medley possiamo capire quanto Davide abbia centrato in maniera ancora più precisa il suo contesto armonico. Bravissimo, particolare (va oltre Marco Carta) e pieno di buone intenzioni. Voto: 8

Nathalie - Medley. Stranamente in questo medley è stata meno convincente delle altre volte. Intendiamoci: siamo sempre su livelli altissimi, però qualcosa è mancato. Vanno bene il graffiato, l'intonazione e le intenzioni musicali: forse l'interpretazione è stata quella che ha lasciato un pò perplessi. Magari la colpa è attribuibile ai diversi cambi di enfasi che devono essere apportati in un mix di canzoni come queste, cosa ke è molto difficile. Voto: 6 e mezzo.

Davide e Nathalie - "Imagine". Il trasposto creato da Nathalie è stato superiore a quello di Davide: forse è proprio in questo duetto che è stato possibile notare la differenza di maturità artistica presente tra i due partecipanti. Insomma, Nathalie è di sicuro più pronta rispetto a Davide, ma comunque questo lo si dice giusto per fare i pignoli perchè, alla fin dei conti, non c'è storia: ambedue hanno le carte in regola per diventare delle vere e proprie popstars. Voto: 8 ( 8 per Nathalie e 7 e mezzo per Davide).

Davide - "Così Celeste". Toccante. Voto: 8

Nathalie - "Mercedez Benz". Scelta della canzone sbagliata ma accappella ben implementata. Voto: 7

Stefano Filipponi - Inedito. Immaginate di ascoltare una canzone di Stefano alla radio senza sapere che a cantarla è proprio lui: la riconoscereste di sicuro. Questo è un fattore da non sottovalutare visto che la personalità vocale oggi giorno è qualcosa difficile da trovare. Detto questo però bisogna pure precisare che la tecnica vocale è ugualmente importantissima e purtroppo Stefano in questo pecca parecchio, arrivando perfino a stonare come una campana. Bisognerebbe studiare molto per riuscire ad avere qualcosa di bello da proporre: ovviamente gli serve anche un pezzo efficace che renda bene il suo personaggio, obiettivo che non è stato raggiunto con l'inedito che gli hanno assegnato e che questa sera ha presentato on stage. Voto: 4 (sia per la canzone che per la sua esecuzione).

Il Migliore: Davide
Il Peggiore: Nevruz
Voto complessivo della finale: 7 meno

  • shares
  • Mail