Crystal Castles featuring Robert Smith dei Cure: ascolta la nuova versione di “Not In Love”

Diceva bene Max Reali un paio di settimane or sono segnalando il video di “Baptism”, nuovo singolo dei Crystal Castles: a noi, hype o non hype, Ethan Kath e Alice Glass continuano a piacere. Non avranno una gran varietà stilistica, tendono a mascherare la scarsa accuratezza con un’attitudine praticamente punk alla loro elettronica dance in

Diceva bene Max Reali un paio di settimane or sono segnalando il video di “Baptism”, nuovo singolo dei Crystal Castles: a noi, hype o non hype, Ethan Kath e Alice Glass continuano a piacere. Non avranno una gran varietà stilistica, tendono a mascherare la scarsa accuratezza con un’attitudine praticamente punk alla loro elettronica dance in odore di techno e grime, ma quando decidono di farvi ballare e trascinare nelle loro paranoie post-adolescenziali, ci riescono come pochi.

La formula, al di là dei brani, è sempre la stessa. Il resto risulta abbastanza misterioso: qual è il loro valore aggiunto? Continuiamo a chiedercelo anche in questa occasione: la cover di “Not In Love” dei Platinum Blonde, già presente nell’album in una versione piuttosto scialba, riproposta con il featuring di Robert Smith dei Cure alla voce. Cover misconosciuta per un gruppo arcinoto negli anni ’80 in territorio canadese, “Not in love” è la classica canzone che potrebbe interpretare chiunque.

I Crystal Castles tengono il beat pulito e misurato come nel – loro – originale ed esagerano con i sintetizzatori solo sul ritornello. La voce del leader dei Cure fa il grosso del lavoro, filtri abbondanti sull’ultimo bridge e – voilat! – ecco compiuta la magia. Un brano da cui è difficile separarsi e che farà la gioia dei dancefloor di tanti club. Ascoltatela dopo il salto.

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →