Musica che fa addormentare (gli inglesi): dominano i Coldplay

Sull’ultima c’abbiamo discusso e scherzato per giorni, oggi dunque replico proponendovi un’altra classifica Made in ‘cool’ Britannia. Una di quelle a metà tra il serio ed il faceto, rilevata con metodi statistici ineccepibili eppure con finalità…come dire…da chiacchiera di pausa pranzo/studio.Una di quelle cose cretine (!) che solo gli inglesi (e probabilmente i giapponesi) sanno

di piero


Sull’ultima c’abbiamo discusso e scherzato per giorni, oggi dunque replico proponendovi un’altra classifica Made in ‘cool’ Britannia. Una di quelle a metà tra il serio ed il faceto, rilevata con metodi statistici ineccepibili eppure con finalità…come dire…da chiacchiera di pausa pranzo/studio.

Una di quelle cose cretine (!) che solo gli inglesi (e probabilmente i giapponesi) sanno fare, e che tanto ci fanno amare i sudditi di Elisabetta II. Insomma: ladies and gentlemen, la classifica della musica che più concilia il sonno.

Letta così, mi rendo conto, la notizia si presta ad una duplice interpretazione: si intende musica da rilassamento o musica noiosa e basta?! La prima direi, almeno nelle intenzioni di chi l’ha commissionata: l’azienda di prenotazione alberghiera Travelodge ha rilevato che gran parte dei suoi clienti aveva problemi a prender sonno e ricorreva alle sette note per rilassarsi e riposare meglio. Di lì la voglia di approfondire. Certo poi ogni cosa è interpretabile come preferite…potreste recepire la Top-10 venuta fuori dall’indagine come consiglio per l’ascolto pre-pennichella o, al contrario, come black list ammazza-slanci! I trionfatori del poll ve li ho svelati nel titolo, per gli altri ‘Magnifici 9’ vi tocca fare il saltino.


Top-10 degli artisti che meglio conciliano il sonno| By TravelOdge.co.uk

01. Coldplay
02. Michael Buble
03. Snow Patrol

04. Alicia Keys
05. Jack Johnson
06. Taylor Swift
07. Mozart
08. Barry White
09. Leona Lewis
10. Radiohead

Tre gruppi contemporanei, Coldplay Snow Patrol e Radiohead, più 6 cantanti solisti di decenni assortiti e un compositore classico del ‘700. Queste sono le armi usate dai britannici per combattere l’insonnia e smaltire lo stress accumulato durante il giorno.

Chris Martin rientra nella categoria e pare essere d’accordo, qua in alto. E voi approvate? Certo quel Bublè addirittura sul podio e Jack Johnson alla #5…a me fanno un po’ strano, non li avrei inclusi nella mia lista. Sulla musica di un neo-crooner e di un surf rocker non so se riuscirei a prender sonno francamente!

Se vi va scriveteci i vostri preferiti per lo ‘scopo’ in questione, potrebbe tornare utile a tutti una playlist condivisa 😉