Ari Up delle Slits è morta: un’icona femminile punk ci saluta

Una delle grandi donne della scena punk-rock ci ha lasciati: Ari Up, cantante delle The Slits, è morta di cancro all’età di 48 anni. I meno giovani di voi la ricorderanno come esempio di energia, forza e provocazione sul palco, una donna che incarnava in tutto e per tutto lo spirito punk delle origini. Non

Una delle grandi donne della scena punk-rock ci ha lasciati: Ari Up, cantante delle The Slits, è morta di cancro all’età di 48 anni. I meno giovani di voi la ricorderanno come esempio di energia, forza e provocazione sul palco, una donna che incarnava in tutto e per tutto lo spirito punk delle origini.

Non solo cantante, ma anche co-autrice delle the Slits, ha fatto la sua parte nel ridefinire la figura femminile nella scena musicale: cosa una donna poteva arrivare a fare, sfruttando lo spirito di ribellione dei tempi che furono, aprendo nuovi orizzonti e possibilità a chi ha seguito la sua strada negli anni a venire.

La band è nata a Londra nel 1976, composta da quattro ragazze (tre delle quali sono state sostituite dopo il primo periodo insieme) e si è proposta inizialmente con un suono quanto più possibile grezzo e potente. Come molte band di quel genere negli anni d’oro del punk rock, le Slits imparavano e miglioravano man mano che si esibivano, arrivando ad ottenere un suono sempre potente, ma pulito, orecchiabile, estremamente influenzato da dub e reggae, come la stessa evoluzione estetica di Ari Up dimostrava nel tempo.

Proprio Ari Up è rimasta nell’immaginario comune come una bomba di sensualità, forza dirompente e ribellione, tanto da essere definita quasi “sconvolgente”, soprattutto se paragonata alle band maschili conteporanee. Atteggiamento molto poco femminile e molto provocante, le Slits venivano assimilate con difficoltà al panorama musicale dominato da uomini, anche se altrettanto ribelli.

Dopo i primi grezzissimi demo, le Slits hanno inciso il primo vero e proprio album nel 1979, con fortissimi influssi reggae a dominare il chaos iniziale. Forse si conosce ancora troppo poco di Ari Up, del suo divertente e folle atteggiamento casinista, ma possiamo cogliere l’occasione della triste notizia della sua morte per rispolverare la sua musica e gli animi punk rock adolescenziali di chi di noi la ascoltava sognando la Londra degli spilloni e delle pettinature folli.

I Video di Soundsblog