Kings of Leon: “abbiamo paura che Susan Boyle venda più di noi”

Caleb Followill, cantante dei Kings Of Leon, ha scherzosamente espresso preoccupazione sulle vendite del quinto album in studio Come Around Sundown, uscito in tutto il mondo negli scorsi giorni. Il problema principale? Susan Boyle.«Sono preoccupato di Susan Boyle», ha detto Followill sulle pagine del The Sun. «Quella donna è una forza della natura, non vorrei

di david


Caleb Followill, cantante dei Kings Of Leon, ha scherzosamente espresso preoccupazione sulle vendite del quinto album in studio Come Around Sundown, uscito in tutto il mondo negli scorsi giorni. Il problema principale? Susan Boyle.

«Sono preoccupato di Susan Boyle», ha detto Followill sulle pagine del The Sun. «Quella donna è una forza della natura, non vorrei vendesse più di noi».

Chissà che la simpatica Susan ce la faccia davvero? Dopotutto, Come Around Sundown sembra essere l’album della band ricevuto più freddamente dalla critica: l’aggregatore Metacritic ha calcolato una percentuale di 65% (ovvero sia una media poco più che sufficiente), ben lontana dal 79% dell’album di debutto Youth and Young Manhood.

Che nominare un fenomeno popolare come Susan Boyle aiuti i Kings of Leon a vendere qualche migliaio di copie in più? Chi lo sa!