James Blake e la cover di “Limit to Your Love” di Feist

Di solito quando si va a raccontare di cover c’è sempre l’imbarazzo se partire dal coverizzante (chi esegue la cover) o il coverizzato (chi la cover la “subisce”). Non me ne voglia stavolta Feist, ma per questa Limit To You Love vale la pena partire da James Blake.James Blake è uno dei più giovani e

Di solito quando si va a raccontare di cover c’è sempre l’imbarazzo se partire dal coverizzante (chi esegue la cover) o il coverizzato (chi la cover la “subisce”). Non me ne voglia stavolta Feist, ma per questa Limit To You Love vale la pena partire da James Blake.

James Blake è uno dei più giovani e interessanti talenti della scena elettronica inglese contemporanea. Capace di costruire un approccio tutto personale alle sensazioni scure della dubstep e di rilasciare nel corso del 2010 tre ep amati dai più importanti dj inglesi.

La versione della canzone di Feist realizzata dal giovane londinese è una sorta di soul del 21 secolo portato nelle acque scure e profonde fatte di bassi e beat quasi assenti. Esprimete un vostro giudizio: questa è la versione della cantante canadese, quella in testa al post è quella di James Blake. Quale preferite?