Al Pacino interpreterà Phil Spector, l’eccentrico produttore musicale

Martin Scorsese ha in mente da un po’ di utilizzare Al Pacino per un eventuale film su Frank Sinatra e se ne riparlerà in un prossimo futuro, ma intanto l’attore, vincitore dell’Oscar, ha in mente di interpretare un ruolo molto più enigmatico, quello della leggenda in campo musicale, Phil Spector, produttore, discografico, compositore e musicista

Martin Scorsese ha in mente da un po’ di utilizzare Al Pacino per un eventuale film su Frank Sinatra e se ne riparlerà in un prossimo futuro, ma intanto l’attore, vincitore dell’Oscar, ha in mente di interpretare un ruolo molto più enigmatico, quello della leggenda in campo musicale, Phil Spector, produttore, discografico, compositore e musicista statunitense.

Spector fu pioniere del sound dei gruppi femminili degli anni sessanta, ideatore della tecnica chiamata “Wall of Sound” (una particolare tecnica per produrre musica trasformando la canzone in mini-sinfonia), e lavorò con artisti del calibro di Tina Turner, John Lennon e Ramones. L’esistenza di Spector, tipo eccentrico e ossessivo, venne sconvolta nel 2003 da un processo per omicidio (della sua amica attrice Lana Clarkson) di secondo grado, terminato con un verdetto di colpevolezza nel 2009 e per il quale sta scontando una pena di 19 anni di carcere.

Il biopic sarà scritto da David Mamet e diretto da Barry Levinson per la HBO. L’agente di Pacino, John L. Burnham ha affermato nel corso di un’intervista al New York Times: “[Pacino]Ha trovato il personaggio molto interessante da interpretare, e apprezza la sensibilità di David e Barry.” Pacino è un grande nell’interpretare personaggi complessi ed enigmatici: sarà entusiasmante vederlo all’opera su di un personaggio così bizzarro (noto anche per le sue buffe parrucche). Per ora si tratta solo di un progetto in fase iniziale senza titolo, non resta che incrociare le dita per vederlo presto sullo schermo (o in tv).

Via | Twentyfourbit