Tony Maiello canta Avessi un altro modo (Cadere piano) di Marco Mengoni – Audio e testo

E’ apparsa online una interpretazione di Toni Maiello del brano “Avessi un altro modo (Cadere piano) di Marco Mengoni

Maiello-mengoni

Poco fa, su YouTube, è apparsa la canzone “Avessi un altro modo (Cadere piano)” di Marco Mengoni– presente nel suo ultimo album #Prontoacorrere- cantata però da Tony Maiello. Il pezzo ha sorpreso gli utenti e tra i commenti c’è chi ha iniziato a fare il classico paragone tra le due interpretazioni. Quale la migliore? Ma ecco arrivare, direttamente dalla pagina Facebook di Tony, la spiegazione sull’accaduto. Con una precisazione.

“Non so chi abbia messo questo video online, ci tenevo solo a precisare che non è una cover fatta di mia spontanea volontà, ma un provino che presentai a Sanremo 2011. Volevo solo chiarire eventuali fraintendimenti visto che questo brano adesso è contenuto nell’album di Marco Mengoni. Quindi chiunque l’abbia caricato (e non so come abbia fatto ad averlo) è pregato gentilmente di rimuoverlo”

Quindi non è stato Maiello a mettere la sua versione online. Ma qualcuno sì. Ve la facciamo ascoltare qui sotto, prima che qualcuno possa toglierla.

E questa la versione di Marco Mengoni.

Quale preferite?

Tu mi dici come passa il tempo
Tu mi chiedi se mi sento meglio
Poi respiri mentre ti racconto
Che da giorni non rifaccio il letto
Qui la casa sembra un po’ più grande
E la notte mi fa un po’ più effetto
Ma la vita che mi sono scelto

Sei stata bene su in Irlanda?
E ci torneresti pure in inverno
Ma davvero te ne sei andata
Per sentirti solo più lontana

Ti vedo molto più serena
Negli occhi hai una luce nuova
Ti va di rimanere ancora
Ancora adesso come allora

Avessi un altro modo
per guardarti lo farei
Avessi una ragione
per scordarti proverei
A volare piano
ad andare lontano
A dimenticare tutto

Se mi avvicino ti lasci andare
Se mi avvicino ti lasci toccare
Se mi avvicino ti voglio sentire
Se ti avvicini facciamo l’amore

E poi domani se piove o c’è il sole
Non mi interessa non voglio sapere
Come sei bella lasciati guardare

E non c’è niente da spiegare
E non c’è niente da rifare
Adesso lasciamoci andare
Adesso senza più parole

Avessi un altro giorno
per guardarti lo farei
Avessi una ragione
Per fermarti proverei
A volare piano
ad andare lontano
E ritrovare tutto

E passa tempo e
servirà più tempo
Per sentirti ancora e
per mentirti ancora

Avessi un altro modo
per guardarti lo farei
avessi una ragione
per fermarti proverei
A volare piano
ad andare lontano
E ritrovare tutto

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo

Ultime notizie su Marco Mengoni

Tutto su Marco Mengoni →