Bon Jovi senza Richie Sambora: il chitarrista abbandona il tour Americano

Con uno scarno comunicato, la band annuncia la (temporanea) separazione dal musicista.

“Richie Sambora non si esibirà nell’imminente serie di concerti.

Per motivi personali, Richie sarà presente nei prossimi concerti. Tutti i concerti andranno avanti come previsto, le date sono confermate.”

Una comunicato stringatissimo e nemmeno molto chiaro, pubblicato sul sito ufficiale dei Bon Jovi, coglie di sorpresa i fan. L’annuncio arriva subito dopo che la band si è esibita a Calgary, già senza il chitarrista.

Non è chiaro cosa intenda la band per “serie di concerti” (leg of the tour). Di solito con “serie di concerti” ci si riferisce al tour in un singolo continente, senza pause fra uno show e l’altro: quindi l’attuale serie si sta tenendo in America e andrà avanti fino al 25 Aprile.
La data successiva, il 7 Maggio, sarà in Africa, per poi passare in Europa il 14 Maggio e proseguire, tappa dopo tappa, fino al 29 Giugno, data prevista per il concerto di San Siro a Milano. Si spera che questa sia considerata una serie differente di concerti, e che comunque per fine Giugno i “motivi personali” di Richie siano risolti, come successe nel 2011.
Due anni fa, infatti, i fan assistettero esattamente allo stesso dramma: Richie Sambora abbandonò il tour il 29 Aprile, e rientrò in formazione l’8 Giugno, giusto in tempo per suonare in Europa e a Udine. Nel 2011 le motivazioni furono chiarite fin da subito: Richie, all’epoca 51enne, era andato in ‘rehab’, insomma aveva dovuto dinsintossicarsi ancora una volta da alcool e droghe.

Quali saranno i motivi personali, questa volta? Quanto si dilungherà la sua assenza? Tutti incrociano le dita…

I Video di Soundsblog