Christina Aguilera & Avril Lavigne: nuovi tour in arrivo

Pensavate di esservi liberati di Christina Aguilera ed Avril Lavigne vista la loro poca presenza nel mondo dello showbiz degli ultimi periodi? Sbagliavate di grosso. E’ stato da poco annunciato che le due star saranno impegnate nel 2011 in una serie di concerti grazie ai quali far risentire la propria “voce”.Avril si appresta ad intraprendere

Pensavate di esservi liberati di Christina Aguilera ed Avril Lavigne vista la loro poca presenza nel mondo dello showbiz degli ultimi periodi? Sbagliavate di grosso. E’ stato da poco annunciato che le due star saranno impegnate nel 2011 in una serie di concerti grazie ai quali far risentire la propria “voce”.

Avril si appresta ad intraprendere un tour che dovrebbe supportare il suo quarto album di studio la cui uscita è stata fin’ora molte volte rimandata. Sarà la volta buona questa per proporre nuova musica? Vedremo.

News più succulente arrivano dal fronte Aguilera. Xtina infatti è pronta a ritornare sulle scene, dopo l’insuccesso di “Bionic”, col suo primo film “Burlesque”: dovrebbe essere proprio il lungometraggio a far ritornare in auge la cantante la quale ha curato anche la maggior parte delle canzoni che comporranno la colonna sonora relativa (verrà rilasciato anche un singolo ufficiale). Quindi film e soundtrack avranno il difficile compito di riportare la cantante sulla cresta dell’onda, la stessa che si spera di cavalcare con il tour che partirà il prossimo anno.

Il “Bionic Tour” cercherà di far veicolare le canzoni comprese nell’ultimo album di Christina e quelle contenute nella colonna sonora del film. Ed in merito alle malelingue circolate la scorsa estate, le quali ritenevano che l’artista avesse annullato la serie di concerti per le basse vendite dei biglietti, Irvin Azoff (suo menager) precisa che il progetto sarà un gran successo visto che già la scorsa stagione era stato registrato un ottimo riscontro del pubblico.

Concludiamo con un rumour. Si dice che il tour di Miss Dirrty ed Avril toccherà anche l’Italia visto che a promuoverli sarà Live Nation che di solito considera molto il nostro bel paese.