Le interviste di Soundsblog: i Velvet festeggiano il decennale di carriera e svelano alcune chicche sul prossimo Greatest Hits

Velvet, il gruppo pop rock romano, composto da Pierluigi Ferrantini, Alessandro Sgreccia, Pierfrancesco Bazzoffi e Giancarlo Cornetta, festeggia 10 anni di carriera proprio quest’anno. In occasione delle celebrazioni del Settembre Kasmeneo di Comiso, Soundsblog ha incontrato e intervistato due elementi della band. E’ passato un decennio dalla pubblicazione del primo singolo “Tokyo Eyes” nel 2000

Velvet, il gruppo pop rock romano, composto da Pierluigi Ferrantini, Alessandro Sgreccia, Pierfrancesco Bazzoffi e Giancarlo Cornetta, festeggia 10 anni di carriera proprio quest’anno. In occasione delle celebrazioni del Settembre Kasmeneo di Comiso, Soundsblog ha incontrato e intervistato due elementi della band.

E’ passato un decennio dalla pubblicazione del primo singolo “Tokyo Eyes” nel 2000 e…“di acqua sotto il famoso ponte ne è passata” come dice Pier, il frontman della band. Pier racconta di come e perchè è nato il brano “Il serpente” contenuto nell’Ep omonimo uscito quest’estate, del come e perchè è nato il brano “Luciano ti odio” pubblicato per la prima volta nel 2004, e presente interamente riarrangiato e riregistrato nell’ultimo Ep.

Il gruppo è cresciuto nel corso degli anni, ha raccolto esperienze e incontri che lo hanno rafforzato, e oggi affronta in maniera più matura il percorso artistico. Pier parla anche dell’uscita del prossimo disco, il Greatest Hits previsto per l’autunno che raccoglierà alcune canzoni tratte dal loro repertorio con cui celebreranno il decennale. Conterrà anche due inediti.

Ale, altro membro della band parla di Internet, dell’importanza del contatto con il pubblico anche via social network. La band ricorda anche le collaborazioni importanti della carriera come quella indimenticabile con Edoardo Bennato per la versione targata Velvet della canzone “Di una settimana e un giorno”, che avrà una nuova versione anche nel disco in uscita. Queste sono solo alcune anticipazioni. Godetevi l’intervista intera al top del post: 8 minuti e mezzo di news succulente.

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →