Francesca Michielin: “Fedez diretto e senza filtri. Se non avessi partecipato ad X Factor, avrei scelto una strada simile alla sua”

Intervista doppia a Francesca Michielin e Fedez sulla collaborazione musicale di Cigno Nero

Il riuscitissimo duetto tra Francesca Michielin e Fedez su Cigno Nero (cliccatissimo su Youtube e molto gettonato in radio) ha permesso a Sig. Brainwash – L’arte di accontentare di scalare, in poche settimane, la classifica degli album più venduti in Italia. La vincitrice di X Factor 5 ha scritto il testo del pezzo incontrando non poche difficoltà come raccontato ad Alessandro Alicandri di Tv Sorrisi & Canzoni:

E’ la prima volta che mi capita qualcosa di simile. Per Fedez ho scritto il mio primo testo in italiano, di solito scrivo in inglese. E ho lavorato da zero anche alla melodia della mia parte. Quando mi ha contattata mi sono imposta di non guardare di lui nemmeno una foto. Non volevo farmi influenzare. Dopo la registrazione, da ragazza che con il rap si è fermata a Jovanotti, è stata una sorpresa scoprire quanto è ammirato. Fedez parla in modo diretto, senza filtri.

Francesca si è buttata a capofitto in questa nuova avventura mediale:

Vengo dalla tv ma sono consapevole del potere che Internet ha oggi sulle persone. Quando ti presenti davanti a una telecamera sei tu, con la tua voce e la tua arte. Sono certa che avrei scelto anch’io una strada simile a quella di Fedez, se non avessi partecipato a X Factor.

Anche il rapper è soddisfatto dell’accoglienza ricevuta da parte del pubblico e dell’intesa artistica stabilita con la giovane collega (“Molti sono convinti che le giovani popstar non siano autonome. Lei invece si è presentata con il pezzo pronto e finito. L’abbiamo poi inciso così com’era. Era perfetto”) nonostante qualche (giusto?!) pregiudizio verso i talent show:

E’ un mondo che non mi appartiene, è un percorso che non farei perché lo sento distante da me. Preferisco la gavetta classica: oggi è difficile sopravvivere nel mondo della musica, e per chi esce da un talent è forse anche più complicato. Solo i migliori restano. Francesca è di una bravura straordinaria, merita molto di più di quello che ha già.

E se fosse la richiesta di un nuovo sostegno musicale per il futuro prossimo?