Le cose da non fare mai ad un concerto

Il sito Rolling Stone ha pubblicato una serie di fastidiosi comportamenti da evitare assolutamente durante un concerto. Quali aggiungereste?

E’ divertente leggere le azioni più fastidiose e antipatiche che si possono fare ad un concerto. Analizziamo insieme alcuni punti segnalati in una divertente guida su Rolling Stone.

Quante volte siete andati ad un concerto emozionati, magari in fila da ore, pronti a vivere fino all’ultimo secondo quel live tanto atteso. Emozioni difficili da spiegare per quell’adrenalina di avere a pochi metri di distanza il proprio cantante del cuore. Anche voi agite così?

Scattare foto di tutto il concerto: prendere una foto del live a cui assistiamo è normale. Prenderne cinque, dieci, anche. Ma fotografare tutto il concerto e raggiungere il centinaio di scatti diventa forse esagerato. E la maggior parte dei risultati sarà poi da scartare perché sfuocate, per il gomito di quello accanto o la testa della persona davanti che magari si scuote e si agita godendosi davvero lo spettacolo

Mandare e-mail, aggiornare Facebook e Twitter: con o senza foto, c’è chi non riesce a smettere di comunicare al mondo, concentrandosi anche sul proprio smartphone. E perdendosi così, ovviamente, parte dello show

Parlare continuamente con gli amici: Ok, è tanto bello andare ai concerti in compagnia ma passare tutto il tempo a parlare può risultare fastidioso per chi vi è accanto e anche per voi perché in questo modo non potete fare attenzione a quello che stanno cantando

Chiedere a voce alta canzoni: c’è ancora chi è convinto che strillando “You must love me!” Madonna rivoluzionerà il live solo perché chiediamo un pezzo che ci sta particolarmente a cuore. C’è una scaletta e quella è.

Spingere per andare più avanti: qui si deve usare anche il buonsenso. Se in piedi c’è gente che si è fatta la coda dal mattino o dalla sera prima perché spingerla (ancora) per riuscire ad andare avanti e magari raggiungerli?

Essere così ubriaco da vomitare: il titolo dovrebbe già essere abbastanza chiaro senza ulteriori indicazioni, no?

Lamentarsi a fine show perché non ha cantato il pezzo che volevi: Come sopra, esiste una scaletta. Ok, sarai deluso, ma devi fartene una ragione. Non uscirà dicendo “Oh scusa, adesso te la canto”

Filmare il tutto con l’Iphone: 1) ti perdi tutto il concerto per vederlo dentro un cellulare 2) il risultato difficilmente sarà in HD…

Dire “Stai seduto!” a chi si alza in piedi: questo è il problema dei posti a sedere soprattutto quando c’è il ritmo per ballare. Non è giusto non poter più vedere ma nemmeno dire alla gente di sedersi a proprio piacimento no?

Cantare tutte le canzoni a squarciagola: questa la aggiungo io. Ok partecipare, ok fare casino nel limite del buonsenso, ma cantarla come fosse un tuo concerto, no. Per favore, no.

Avete altri punti da aggiungere?

I Video di Soundsblog