John Lennon in una lettera arrivata con 40 anni di ritardo: “i soldi non cambiano il tuo modo di pensare”

Meglio tardi che mai: una lettera inviata da John Lennon a un cantante folk emergente è arrivata con ben quarant’anni di ritardo. Nella missiva del 1971 il leggendario ex-Beatle si rivolgeva al giovane Steve Tilston assicurandolo che i soldi non sono una discriminante per la personalità di una persona: «Essere ricchi non cambia le tue

di david

Meglio tardi che mai: una lettera inviata da John Lennon a un cantante folk emergente è arrivata con ben quarant’anni di ritardo. Nella missiva del 1971 il leggendario ex-Beatle si rivolgeva al giovane Steve Tilston assicurandolo che i soldi non sono una discriminante per la personalità di una persona:

«Essere ricchi non cambia le tue esperienze nel modo di pensare. La sola differenza, basilarmente, è che non devi più preoccuparti di soldi, cibo, case etc. Ma tutte le altre esperienze, come emozioni e relazioni, sono le stesse che hanno tutti. Lo so perché sono stato prima povero e poi ricco, e anche Yoko (che è stata ricca, povera e poi di nuovo ricca). Dunque, che ne dici? Con amore, John e Yoko»

Secondo alcune perizie e la testimonianza della stessa Yoko Ono, la lettera è assolutamente autentica. Come ogni oggetto appartenuto a Lennon, è stata subito acquistata da un collezionista che l’ha valutata circa 9000€.

via | Spinner