Bebo Valdes è morto: vinse cinque Grammy e pubblicò l’album Lagrimas Negras

Bebo Valdes è morto in Svezia a 94 anni

Bebo-Valdes

Lutto nel mondo della musica- soprattutto cubana- per la notizia della scomparsa di uno dei più grandi pianisti, compositori e arrangiatori del panorama.

Nato a Quivicán il 9 ottobre 1918, l’uomo ha iniziato la sua carriera nei club dell’Avana intorno agli anni ’40. Otto anni dopo- dal 1948 al 1957-ha collaborato con Rita Montaner, attrice cantante e anche pianista del cabaret della capitale. Si concentrò anche molto sul mambo, personalizzando il più possibile lo stile e il ritmo.

Verso la fine degli anni ’50 collaborò con Nat King Cole, nel 1960 abbandonò Cuba per recarsi in Messico, visse negli Stati Uniti e in Europa. Non tornò più in terra cubana e si risposò con un’altra donna in Svezia. Raccontò cosi questa sua decisione del 2006:

“Se sei un musicista e fai una cosa, si dovrebbe godere di ciò. Questa è la mia professione, ed è il mio hobby, e vivo innamorato di quello che faccio. In questi anni a Stoccolma, anche se non ha avuto successo, l’ho fatto perché mi piaceva, e continuerò a farlo fino alla morte”

Collaborò anche con il cinema e le serie tv, scrivendo, tra i suoi primi lavori, il brano Miranda’s Smile per il film “Dance with me”. Nel 2000, il film Calle 54 di Fernando Trueba potrò nuovamente lustro, facendolo conoscere ad un pubblico ancora più vasto e meno confinato nell’ambiente del genere musicale. Nel 2003, insieme al cantante spagnolo di flamenco Diego El Cigala compose l’album Lagrimas Negras. Nel corso della sua vita ha vinto bem cinque Grammy Awards: due per El arte del sabor (era il 2002), uno per Lagrimas Negras e altri due per Bebo de Cuba (2006) nelle categorie “Best traditional tropical album” e “Best Latin jazz album”.

Ascoltiamo qui sotto la collaborazione tra lui e Diego El Cigala nell’omonimo brano Lagrimas Negras.