Lollapalooza 2010: guarda i migliori video del festival e scarica la compilation gratuita di Spin

Difficile se non impossibile riassumere l’importanza di un festival come quello di Lollapalooza. Quando nel 1991 Perry Farrell decise di provare a mettere in piedi una simile manifestazione (ai tempi itinerante), non credo riuscisse ad immaginare che la sua ‘creatura’ avrebbe poi raggiunto certi numeri in termini di pubblico e artisti sul palco. Se non


Difficile se non impossibile riassumere l’importanza di un festival come quello di Lollapalooza. Quando nel 1991 Perry Farrell decise di provare a mettere in piedi una simile manifestazione (ai tempi itinerante), non credo riuscisse ad immaginare che la sua ‘creatura’ avrebbe poi raggiunto certi numeri in termini di pubblico e artisti sul palco.

Se non possiamo scrivere qui la lista -lunghissima- delle band, sicuramente possiamo affermare che il grunge si sarebbe diffuso molto più lentamente senza il Lollapalooza e che è stato in un certo senso lo stesso grunge a chiudere un’epoca (con uno stop di cinque anni, dal ’97) con la morte di Cobain nel ’94 e l’annuncio che i Nirvana non avrebbero suonato quell’anno.

Il mito è risorto nel 2003 e gode -fortunatamente- di ottima salute. Lo ha dimostrato l’edizione di quest’anno appena conclusa di cui potete iniziare a vedere i video sul canale YouTube dedicato. Lo dimostra anche la bella compilation in download gratuito che il magazine Spin ha deciso di offrire per conoscere meglio alcuni dei partecipanti all’edizione 2010. Widget e tracklist sono dopo il salto.

Foto | Flickr

SPIN Presents Park Life Tracklisting:
1. Spoon, “Written in Reverse”
2. Wavves, “Post Acid”
3. Social Distortion, “Far Behind”
4. Deer Tick, “20 Miles”
5. Dirty Projectors, “No Intention”
6. The Temper Trap, “Science of Fear”
7. The Big Pink, “Dominos”
8. Jamie Lidell, “Telephone (Tiga Remix)”
9. Chiddy Bang, “Dream Chasing”
10. Cypress Hill, “Light it Up”
11. Erykah Badu, “Window Seat”
12. Nneka, “Viva Africa”
13. Cut Copy, “Hearts on Fire (Holy Ghost! Remix)
14. Empire of the Sun, “Walking on a Dream (Hong Kong Blondes Remix)”