Italia’s Got Talent, Daniel Adomako: “Amici? Ho sempre avuto paura che il mio timbro vocale non fosse ciò che cercavano”

La rivincita di Daniel Adomako, vincitore di Italia’s Got Talent 4, scartato a X Factor per volere di Morgan e Anna Tatangelo

Subito, dopo la proclamazione come vincitore di Italia’s got Talent, Daniel Adomako ha ricevuto i complimenti di Elio che, ai tempi dei provini di X Factor 4, appoggiò fortemente la propria candidatura nonostante le ostilità di Anna Tatangelo, convinta che il proprio falsetto fosse poco adatto ad un ragazzo:

Purtroppo non l’ho visto ma ho saputo per certo che Italia’s Got Talent è stato vinto da Daniel Adomako, ragazzo che io ho difeso in più occasioni ad X Factor… L’ho difeso da quei barbari dei miei colleghi che in due edizioni non lo hanno trattato bene… Alla fine ha vinto Italia’s Got Talent e io godo. Caro Daniel, ti saluto!

Il giovane interprete ha avuto modo di dimostrare l’esatto contrario conquistando il pubblico del talent show di Canale 5 e diventando l’esempio più vero che nessuno puo’ spezzare i sogni dei giovani artisti (Fonte Visto):

Non ero piaciuto ad Anna Tatangelo, non ha accettato che avessi un’estensione vocale così ampia.

Anche, durante la quinta stagione del programma di Sky Uno, Daniel ricevette una sonora bocciatura da parte di Morgan nell’ultimo step prima di approdare al Teatro della Luna:

L’anno dopo mi hanno richiamato dalla produzione e sono arrivato fino all’ultimo passaggio. Morgan, però, al momento di scegliere tra i cantanti che sarebbero andati in video mi disse: “Ti scarto perché tu sei un fenomeno e ce la farai lo stesso con le tue gambe”.

Il talentuoso cantante non ha mai, pero’, preso in considerazione di partecipare ai casting di Amici:

Ma ho sempre avuto paura che il mio timbro vocale non fosse ciò che cercavano…

Pero’, sa già come spendere il montepremi di 100mila euro vinti:

Li metterò in banca, quei soldi mi serviranno per pagarmi gli studi.

Ed una lunga e promettente strada gli si aprirà davanti… c’è da scommetterci.