Le Girls Aloud si separano: i dieci momenti più importanti della loro carriera

Le Girls Aloud annunciano la loro rottura artistica. Scopri i dieci momenti più importanti che le hanno rese uno dei gruppi femminili più famosi del Regno Unito.

Girls-Aloud

E'uscita poche ore fa la notizia che le Girls Aloud dopo oltre 10 anni di carriera passati insieme come gruppo, hanno deciso di annunciare ufficialmente la loro rottura artistica.

Una divisione che -nonostante fosse prevedibile- ha comunque sorpreso molti fan. Le 5 ragazze inglesi si erano riunite nel 2012 per celebrare il decimo anniversario dalla loro formazione e sembravano intenzionate a ridare nuovamente vita a quel gruppo che per tanti anni hanno fatto ballare milioni di persone.

Noi di Soundsblog abbiamo deciso di omaggiare questo gruppo anglosassone, mostrandovi i dieci momenti più significativi che hanno reso noto il nome delle Girls Aloud.

1.La formazione della band

Le Girls Aloud vengono formate tramite il noto programma inglese "Popstars" (arrivato anche qui in Italia, vi ricordate delle Lollipop?). Pete Waterman, Geri Halliwell e Louis Walsh sono i 3 giudici del programma.

Il loro compito è stato quello di selezionare 3 ragazze da portare alla finale. La decisione definitiva è stata poi presa dal pubblico a casa, il quale ha decretato i 5 nomi dell girl band. Cheryl Cole, Nadine Coyle, Sarah Harding, Nicola Roberts e Kimberley Walsh.

2.La prima numero #1 in classifica

Il programma Popstars oltre ad aver creato una girl band, ha dato vita anche ad una boy band (One True Voice). Entrambi i gruppi sono stati messi in "rivalità" per provare a conquistare la loro prima numero #1 della loro carriera. In questo caso la vittoria va alle Girls Aloud con il singolo "Sound of the Underground", rimasto alla numero uno della classifica per numerose settimane, diventando il brano invernale più venduto di quel periodo.

3.Love Machine

Dopo il loro album di debutto "Sound of the Underground" uscito nel 2003 e con 3 singoli piazzati nella top 10 inglese, le Girls Aloud rilasciano il loro secondo album "What Will the Neighbours Say?" uscito nel 2004. Love Machine è il primo estratto da questo Lp. Il brano è stato criticato per l'elevata mediocrità del testo, affiancato da un video non del tutto riuscito. Questo pezzo riesce comunque a piazzarsi alla numero 2 della uk chart. Love Machine è ancora oggi il pezzo preferito del gruppo.

4.Onestà e dire le cose come stanno

La lunga faida tra Cheryl e Lily Allen è stato ben pubblicizzata dai media. Negli anni le Girls Aloud non si sono mai mostrate timide e riservate nel dare la loro opinione su altre girl band. Lo fanno con le Pussycat Dools, che le definiscono di talento ma con poco carattere: fanno più pezzi ballati che cantati e sono molto differenti perché le GA preferiscono concentrarsi sulla parte vocale.

5. Greatest Hits

E' una procedura standard per i gruppi, rilasciare un greatest hits dopo tre album di successo. La raccolta esce nel 2006 e il singolo che viene estratto è "Something Kinda Ooooh" che arriva direttamente alla numero 2 della chart, diventando da li a poco il singolo più venduto della girl band.

6. Il documentario Passions of Girls Aloud

Nel 2008 viene registrato "Passions of Girls Aloud" un documentario completamente bizzarro, ma assolutamente geniale, che vede ogni membro del gruppo alle prese con una sfida personale. La parte più divertente è quella di Sarah alle prese con il polo.

7.'Tangled Up' arena tour

Dopo il successo del loro greatest hits e dell'album successivo Tangled Up, le Girls Aloud, hanno avuto la possibilità di mettere in scena il loro tour più elaborato. La tourné comprendeva oltre 15 date nel Regno Unito e lo show era caratterizzato da scenografie mozzafiato e coreografie ben realizzate diventando uno dei tour più seguiti del 2008.

8. "The Promise" in diretta su X Factor UK

La curiosità sul gruppo in questo periodo viene oscurata da Cheryl Cole. Nel 2008 la cantante entrata a far parte del cast di X Factor Uk, che la vede come uno dei giudici fino al 2010.

In quello stesso periodo esce il singolo "The Promise" e il gruppo si esibisce durante una puntata del talent Show. L'attenzione è tutta su Cheryl ma questo porta un ulteriore visibilità al gruppo che ottiene cosi una nuova numero uno.

9. Vittoria ai Brit Award

Dopo sette anni insieme, al gruppo viene dato la giusta riconoscenza. Vincono un Brit Awards, come miglior Singolo del 2009 con "The Promise", battendo i Coldplay, Leona Lewis e Duffy.

10. Il comeback

Dopo aver annunciato una pausa di 12 mesi nel 2009 e successivamente prorogata di altri due anni,le Girls Aloud intraprendono le loro carriere soliste più o meno di successo. L'annuncio della loro reunion avviene a inizio 2012 quando Cheryl conferma che il gruppo tornerà presto a cantare insieme. Le Girls Aloud si riuniscono a fine anno per rilasciare "Ten" il secondo greatest hit, e annunciano una tournè inglese a inizio 2013. Un tour che si è concluso pochi giorni fa.

  • shares
  • Mail