Pietro Mennea morto. Bersani lo cantava così (VIDEO)

“Che Vita! ah puoi dirlo, sento sempre il peso di un controllo appeso al collo / Che Vita! Pietro Mennea e Sara Simeoni son rivali alle elezioni”. Samuele Bersani citava nel 2002 l’ex atleta italiano morto oggi.

“Che Vita! ah puoi dirlo, sento sempre il peso di un controllo appeso al collo / Che Vita! Pietro Mennea e Sara Simeoni son rivali alle elezioni”. Così cantava Samuele Bersani nel brano Che vita, del 2002, uno dei suoi più celebri.

E’ di pochi minuti fa la notizia della morte del 61enne Pietro Mennea. L’ex velocista azzurro, oro olimpico nel 1980 e primatista del mondo nei 200 metri dal 1978 al 1996, da qualche tempo lottava contro un tumore che però è riuscito a tenere nascosto al grande pubblico fino all’ultimo.
Il riferimento della canzone di Bersani è all’entrata in politica di Mennea, che dal 1999 al 2004 è stato parlamentare europeo, prima con l’Italia dei Valori e poi con Forza Italia.
Sara Simeoni è invece un ex saltatrice in alto, anche lei impegnata politicamente a livello nazionale.
Ricordiamo che anche un altro cantautore italiano ha omaggiato il grande atleta. Daniele Silvestri, infatti, ha intitolato il suo ultimo Ep Che nemmeno Mennea, in cui sono contenuti anche i due brani portati al Festival di Sanremo 2013 A Bocca Chiusa e Il Bisogno Di Te.
Che vita, senza Pietro Mennea.

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →