L’Emi si copre di ridicolo anche sul campo da cricket

Ancora assurdità dalle major; sempre assurdità dalle major! La Emi ha impedito la distribuzione a titolo gratuito di inni sportivi che parodiavano celebri canzoni della temuta e goffa casa discografica. La EMI ha imposto di cancellare le canzoni in questione dal sito Fanatics. I titolari del sito hanno dichiarato di essere solo un gruppo di

di


Ancora assurdità dalle major; sempre assurdità dalle major! La Emi ha impedito la distribuzione a titolo gratuito di inni sportivi che parodiavano celebri canzoni della temuta e goffa casa discografica.

La EMI ha imposto di cancellare le canzoni in questione dal sito Fanatics. I titolari del sito hanno dichiarato di essere solo un gruppo di persone che vogliono divertirsi allo stadio e cantare inni alla propria squadra, e si chiedono se potranno ancora farlo in futuro.

“Ecco il dubbio che che tiene in vita a così tarda età gli infelici, perché chi vorrebbe subire….i torti dell’oppressore, contumelie dall’uomo arrogante…remore in luogo di legge…” direbbe il saggio Shakespeare.

Il mio dubbio è: ma come i nostri governanti i nostri giudici i nostri giornalisti -intendo quelli di tutto il mondo- permettono che ci facciano tutto questo, perché ci lasciano nelle mani di questi usurai? (L’immagine in alto è :L’uomo avaro e usuraio, Opera Fiamminga del XV sec.)

Perché permettono che questi gaglioffi, parodiando il significato delle leggi, tengano sotto scacco la cultura e la libertà…

Morire, dormire? Sognare forse?…perchè può essere solo un brutto sogno questo in cui lo Sceriffo di Nottingham è tornato a chiedere gli interessi ,e noi non abbiamo neanche un Robin Hood in cui sperare.

Fonte | PuntoInformatico

I Video di Soundsblog