Beady Eye: nuovi dettagli sul primo disco del gruppo post-Oasis di Liam Gallagher

Smessi i panni del produttore di docu-film (in questo caso, di quello dei Beatles), Liam Gallagher e gli altri ex-Oasis che lo hanno seguito nella sua nuova avventura coi Beady Eye ci comunicano di aver finito di registrare il loro “album d’esordio” e di averlo spedito in fase di missaggio per poterlo commercializzare entro il


Smessi i panni del produttore di docu-film (in questo caso, di quello dei Beatles), Liam Gallagher e gli altri ex-Oasis che lo hanno seguito nella sua nuova avventura coi Beady Eye ci comunicano di aver finito di registrare il loro “album d’esordio” e di averlo spedito in fase di missaggio per poterlo commercializzare entro il periodo preannunciato, vale a dire la fine dell’anno. Ma non è tutto.

Intervistato dai gestori del fansite Live4Ever, il chitarrista del gruppo Andy Bell si è detto certo che, per espressa volontà di Liam, il disco sarà anticipato da due singoli (e quindi da altrettante B-sides): dal punto di vista squisitamente musicale, il CD avrà una vena rock particolarmente accentuata ma, al tempo stesso, presenterà diverse tracce “spudoratamente pop”.

Un’altra importante considerazione a cui s’è lasciato andare zio Andy è stata quella relativa alla vena artistica del gruppo: dopo questo disco, infatti, è molto probabile che ne verrà pubblicato un secondo entro 12 mesi, anche per dare la possibilità alla band di avere molti brani da dare in pasto ai fans durante i futuri concerti dove, per forza di cose, non ci sarà spazio alcuno per i pezzi storici degli Oasis.

I Video di Blogo

Francesco Guccini e Mauro Pagani per l’album “Note di viaggio – Capitolo 2” (intervista)

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →