Sting: non riformerò mai più i Police

Sting ha definitivamente messo una pietra sopra sui Police, dichiarando che la storica band non verrà mai più riformata.«La live reunion del 2007 è stata semplicemente un esercizio di nostalgia per il trentesimo anniversario della nascita dei Police», spiega il cantautore. «Sentivo che fosse il momento giusto per farlo, e avevo ragione. Ma non è

di david

Sting ha definitivamente messo una pietra sopra sui Police, dichiarando che la storica band non verrà mai più riformata.

«La live reunion del 2007 è stata semplicemente un esercizio di nostalgia per il trentesimo anniversario della nascita dei Police», spiega il cantautore. «Sentivo che fosse il momento giusto per farlo, e avevo ragione. Ma non è stato facile, e non lo farò di nuovo. E non ne ho bisogno».

Sting ha poi approfondito l’argomento, precisando: «[Nella reunion] non si è visto niente di nuovo. Nessuna nuova canzone, nessuna nuova energia, nessun desiderio di ricominciare come una vera band. La gente ha reagito ai Police come se mamma e papà separati fossero tornati insieme, si poteva vedere quel tipo di emozione nel pubblico. Ma in fondo chi vuole suonare live con la moglie da cui ha divorziato?».

Sting è attualmente impegnato in un tour per la promozione di Symphonicities, un nuovo album contenente rivisitazioni orchestrali dei suoi brani più celebri, in usvita il prossimo 19 luglio.

via | Spinner

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →