Roger Waters e David Gilmour insieme per una serata di beneficienza

I fan dei mitici Pink Floyd si staranno mangiando le mani per non aver avuto l’occasione di vedere di nuovo due ‘pezzi’ dei Pink Floyd dal vivo. L’occasione di vedere Roger Waters e David Gilmour cantare e suonare insieme é capitata al pubblico presente in occasione della serata organizzata a Kiddington nell’Oxfordshire, in Inghilterra, in

I fan dei mitici Pink Floyd si staranno mangiando le mani per non aver avuto l’occasione di vedere di nuovo due ‘pezzi’ dei Pink Floyd dal vivo.

L’occasione di vedere Roger Waters e David Gilmour cantare e suonare insieme é capitata al pubblico presente in occasione della serata organizzata a Kiddington nell’Oxfordshire, in Inghilterra, in favore dell’associazione umanitaria HOPING (Hope and Optimism for Palestinians in the Next Generation) che raccoglieva fondi in favore dei bambini di Gaza. Era dal 2005, quando parteciparono al Live 8 organizzato da Bob Geldof, che non apparivano insieme. I due artisti accompagnati da Guy Pratt al basso e alla chitarra acustica hanno cantato quattro brani storici della band britannica.

I due ex-membri dei Pink Floyd, notoriamente poco disposti a parlare di un’eventuale reunion del gruppo – oggi ancora meno dopo la morte nel 2008 del tastierista Richard Wright – hanno voluto esibirsi solo per scopi umanitari. Nel corso del mini mini concerto grazie al quale sono state raccolte 350.000 sterline il duo ha interpretato “To Know Him Is To Love Him suonata spesso nei concerti dei Pink Floyd, “Wish You Were Here”, “Comfortably Numb” e “Another Brick In The Wall (Part 2)”.
Come mi sarebbe piaciuto ascoltare i due grandi della musica rock. Sarà stato molto emozionante.

Via | Mojo4Music
Foto | DavidGilmourblog