“A Summer in 3-4 Time “: torna il ‘nastrone’ estivo di Jens Lekman

Quello di Jens Lekman è un nome che forse dirà poco a chi segue l’indie pop da lontano (o magari non lo segue affatto). Eppure è uno dei più apprezzati e capaci songwriter in circolazione, autore di una manciata di EP e due album che vi consigliamo caldamente di andare a recuperare. Una delle sue


Quello di Jens Lekman è un nome che forse dirà poco a chi segue l’indie pop da lontano (o magari non lo segue affatto). Eppure è uno dei più apprezzati e capaci songwriter in circolazione, autore di una manciata di EP e due album che vi consigliamo caldamente di andare a recuperare.

Una delle sue abitudini è quella di regalare ai fan delle compilation da ascoltare durante l’estate, mettendole in download gratuito sul suo sito. ‘Stavolta il brano di partenza è il suo -eccellente- remix del brano “Still Night, Still Light” delle Au Revoir Simone, altro trio da cui è facile rimanere molto più che affascinati.

“A Summer in 3/4 Time ” è il nome del mixtape che contiene brani noti e meno noti. Non aspettatevi i successi da classifica, ma un ‘nastrone’ fatto con cura e gusto, perfetto per le giornate estive e per i viaggi da una località all’altra. Il link per scaricarlo (in un unico file mp3) è questo. Dopo il salto, la tracklist.

Foto | Julien Bourgeois

Au Revoir Simone – Shadows (Jens Lekman’s remix)
Barbara Mason – Oh How It Hurts
Thomas Mapfumo – Madiro
the Morning Benders – Excuses
dialogue from Gregory’s Girl (1981)
Chad & Jeremy – Everyone’s Gone To The Moon
music and dialogue from Day Of The Locust (1975)
Eggstone – Birds In Cages
Pete Drake – Forever
Armando Mantovani – Around the World
dialogue from Puberty Blues (1981)
Jane Morgan & the Troubadours – Fascination
Armando Trovajoli – L’Amore Dice Ciao
Sharon O’Neill – Puberty Blues
Like A Sleepy Blue Ocean

I Video di Soundsblog