Peter Banks è morto: addio all’ex chitarrista degli Yes

E’ morto peter Banks l’ex chitarrista degli Yes

peter-banks

E’ morto il 7 marzo scorso, nella sua abitazione, Peter Banks, uno dei fondatori del gruppo degli Yes

La causa della morte è insufficienza cardiaca e l’uomo aveva solo 65 anni. E’ stato lanciato l’allarme dopo la sua assenza ad un incontro per una sessione di registrazione. Ha suonato la chitarra nei primi due album della band, Yes e Time And A Word. Successivamente aveva dato vita ad un nuovo gruppo rock, i Flash, e successivamente gli Empire (in tre dischi). Infine tentò la carriera solista.

Recentemente aveva collaborato anche con gli Harmony and Diversity, Prog Collective, ANT-BEE e Days Between Stations. Con un comunicato ufficiale, gli Yes hanno espresso il proprio dolore per questa perdita improvvisa:

“Siamo profondamente addolorati nell’aver saputo della scomparsa del compagno di band, collega e membro fondatore degli Yes, Peter Banks. Era un enorme pezzo di ciò che sono gli Yes, i nostri pensieri e le più sincere condoglianze e preghiere sono con lui e con la sua famiglia. Peter, ci manchi molto”

Banks ricevette la sua prima chitarra quando era ancora un bambino, come dono da parte del padre. La sua esperienza negli Yes si concluse, come già accennato, dopo i primi due dischi. Durante il secondo lavoro, il gruppo volle affidarsi anche ad un’orchestra sinfonica, lasciando meno spazio alla sua musica. Per questo motivo – insieme alla solidarietà per il licenziamento del loro manager Roy Flynn, voluto dal resto della band- lasciò gli Yes proprio durante il tour promozionale.

Negli ultimi tempi, amava suonare per piccoli gruppi, soprattutto le tribute band degli Yes.

Peter William Brockbanks era nato l’8 aprile 1947. Qui sotto possiamo ascoltare il live di Survival

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo