Dead Peasants: anche Chris Shiflett dei Foo Fighters lancia il suo progetto personale

E tre. Ne mancava uno, ora invece tutti nei Foo Fighters hanno un side project. Prima è toccato a Dave Grohl con il progetto Probot e i Them Crooked Vultures, poi a Hawkins con il lavoro solista a nome Taylor Hawkins & the Coattail Riders. Chris Shiflett era l’unico rimasto a non aver fondato qualcosa


E tre. Ne mancava uno, ora invece tutti nei Foo Fighters hanno un side project. Prima è toccato a Dave Grohl con il progetto Probot e i Them Crooked Vultures, poi a Hawkins con il lavoro solista a nome Taylor Hawkins & the Coattail Riders. Chris Shiflett era l’unico rimasto a non aver fondato qualcosa di proprio.

Detto fatto: l’esordio arriverà il prossimo 12 luglio con la band Dead Peasants e un disco omonimo. Musicalmente sembra rifletterà la sua grande passione per country e rockabilly In realtà, Shiflet, aveva già realizzato un progetto ‘parallelo’: i Jackson United con il fratello Scott (l’ultimo album è “Harmony and Dissidence”, di due anni fa). Quella dei Dead Peasants però sembra essere un’idea tutta sua, più legata ai suoi gusti personali.

Ho sempre avuto una grande passione per il country e il rockabilly, e li ho sempre suonati nel tempo libero. Amo molto artisti come Wilco, Ryan Adams e Son Volt e realizzare un progetto di questo tipo è una grande soddisfazione per me. Ovvio, i Foo Fighters sono sempre al primo posto, ma volevo dedicarmi anche a qualcosa di diverso.
Come commentare se non con un in bocca al lupo e la speranza di ritrovarsi tra le mani un gran disco? Dopo il salto, il video di “21st Century Fight Song” dei Jackson United

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →